Passariello: non eletto per macchina del fango, macello mediatico su di me e sulla mia famiglia.

0
88

“Non sono stato eletto parlamentare per questa inchiesta”. Luciano Passariello, consigliere regionale di Fratelli d’Italia, è stato candidato per il partito di Giorgia Meloni nell’uninominale di Napoli-Ponticelli e nel plurinominale di Napoli città, ma non è risultato eletto.

Indagato nell’inchiesta sui rifiuti della Procura di Napoli, parallela a quella giornalistica di Fanpage, Passariello ammette che il suo coinvolgimento nelle indagini ha avuto ricadute sull’esito elettorale.

“Non faccio il parlamentare per questo – ha sottolineato – è chiaro che l’inchiesta ha creato difficoltà”. Parla di “macello mediatico che si è riversato sulla mia persona, sulla mia famiglia, sui miei figli. Sono stato distrutto. La gente ha pensato che io ero quello che nascondeva i rifiuti”. “Millanta chi fa il mio nome”, spiega in conferenza stampa e a chi gli chiede cosa ha detto la leader del suo partito, Giorgia Meloni, risponde: “Ha visto i video e mi ha detto: ‘Vai avanti'”. (ANSA)

LASCIA UN COMMENTO