Riqualificazione area ex Cirio, procura di Torre Annunziata chiede arresti per Cesaro e Pentangelo (FI), indagato anche Casillo, capogruppo Pd in Regione.

Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.

Un’ordinanza di custodia cautelare è stata emessa su richiesta della Procura di Torre Annunziata nei confronti di 9 indagati nell’ambito dell’inchiesta per corruzione riguardante la riqualificazione dell’area ex Cirio di Castellammare di Stabia. Tra i destinatari della misura degli arresti domiciliari figurano i due parlamentari di Forza Italia, Antonio Pentangelo e Luigi Cesaro, per i quali l’esecuzione dell’ordinanza cautelare è stata sospesa dal gip in quanto parlamentari ed è stata richiesta l’autorizzazione a procedere delle Camere di appartenenza (la Camera dei Deputati per Pentangelo e il Senato per Cesaro). Nell’inchiesta della Procura di Torre Annunziata è indagato per il reato di traffico di influenze illecite il capogruppo del Partito democratico in Consiglio regionale della Campania, Mario Casillo.

“Ho grande fiducia nella magistratura, come sempre” ha commentato all’Adnkronos il senatore Cesaro.

Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.
“La richiesta di arresto nei confronti di Cesaro e di Pentangelo è inquietante e lascia profondamente sconcertati. Chiedo che il deputato Antonio Pentangelo faccia immediatamente un passo indietro dalla commissione Antimafia, quantomeno in attesa degli sviluppi della vicenda – è la richiesta che arriva da Nicola Morra, presidente della commissione Antimafia – Non si può e non si deve in alcuna maniera infangare l’onorabilità della commissione”.