Salvini: con la Lega una candidata consigliera di origini africane. Sondaggi? Credo solo ai voti.

0
622
Matteo Salvini (c), con la candidata della lega in Campania Cristine Mariam Scandroglio (d), nel gazebo della lega all'esterno del carcere di Secondigliano, Napoli, 25 Agosto 2020. ANSA/CESARE ABBATE
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

C’è anche Cristine Mariam Scandroglio, 37 anni, ivoriana di origine, adottata da italiani, tra i candidati della Lega alle regionali della Campania.

Cresciuta in Lombardia, presidente dell’ associazione “Il Ponte”, che ha come motto “il futuro è nelle origini”, Cristine si è candidata alle Europee nel 2014 ed alle Comunali di MIlano, nel 2016, per la Lega, alla quale è iscritta, raccogliendo circa 3 mila preferenze. Da tre anni si è trasferita a Napoli, dove è stata responsabile dell’ ufficio politiche per l’ immigrazione dell’ UGL.

Lavora come consulente aziendale. “Le posizioni della Lega sull’ immigrazione ? Non ho nessun imbarazzo, le condivido – dice – . Quelle del Governo italiano e della UE umiliano l’ Africa, rappresentandola solo come una terra di guerre e pestilenze ed ignorando lo sviluppo economico e sociale che è in atto, e la privano dei suoi figli migliori facendoli emigrare.
Così la condannano al sottosviluppo”.

Cristine Scandroglio ha atteso stamattina , insieme ad altri candidati di Napoli alle regionali della Campania, Matteo Salvini in visita al carcere di Secondigliano.

Al termine della visita del leader della Lega, saluti e foto con Salvini sotto il gazebo allestito per un incontro con la stampa all’ esterno della struttura carceraria. (ANSA).

Matteo Salvini incontra a lungo gli agenti della Polizia penitenziaria ed il direttore del carcere di Secondigliano, a Napoli e chiede 200 uomini in più per la struttura ed il carcere di Poggioreale. Per il leader della Lega è cominciato un tour elettorale di tre giorni in Campania.
Incontrerà anche il candidato del centrodestra alle regionali, Stefano Caldoro, sul quale in passato aveva espresso qualche perplessità.

“I sondaggi ci danno indietro in Campania? – ha detto ai giornalisti – per me l’ unico sondaggio che conta è quello delle urne. Per De Luca, nuovo attacco sulla sanità campana. “Negli ultimi anni sono stati oltre 50 mila i campani che hanno dovuto farsi curare fuori regione”.

Il leader della Lega ha promesso impegno anche per lo smantellamento del campo rom di Giugliano, che ha definito “indegno di un Paese civile per chi ci vive e per chi ci vive vicino”. In Campania – ha annunciato Salvini -tornerò altre due volte prima della conclusione della campagna elettorale. (ANSA).

funshopping.it è il marketplace dedicato ai piccoli commercianti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here