Saviano sui commercialisti, Nappi (il Nostro Posto) “De Luca e Dema non siano complici, condannino episodio”

1
591
funshopping.it è il marketplace dedicato ai piccoli commercianti

“Le affermazioni di Saviano pronunciate ieri sera da Fazio, sulla tv di Stato e senza contraddittorio sono vergognose. Un episodio che va assolutamente stigmatizzato perchè criminalizzare un’intera categoria di professionisti, il cui ruolo in questo momento è fondamentale per aiutare imprese e cittadini a districarsi nel labirinto normativo dello Stato, è profondamente sbagliato. L’episodio non merita l’ambiguità del silenzio delle istituzioni, meno che mai di quelle locali.  Chiediamo al governatore De Luca e al sindaco De Magistris di assumere una posizione chiara di condanna dell’accaduto, perché in episodi così vergognosi la neutralità non è consentita. O si prende posizione o si è complici”. Lo scrive in una nota Severino Nappi, presidente del Movimento Civico Il Nostro Posto.

Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

1 COMMENTO

  1. Debito pubblico, evasione fiscale, corruzione, burocrazia, criminalità organizzata (mafia, camorra, ndrangheta), questi i veri 5 grandi problemi dell’Italia;
    Se non li avessimo,in misura così straripante, gli altri aspetti si risolverebbero da soli, a cascata.

    Purtroppo nessuno ha volontà, capacità e spessore politico per porli al centro dell’agenda; bisogna vivere alla giornata e quindi si discute di questi argomenti che intrattengono e distraggono la platea……vedere il dito e non la luna che esso indica.

    Un esempio per tutti? :
    Nessun paese al mondo annovera un partito guidato da un condannato per evasione fiscale e questo partito rischia di governare l’Italia alle prossime elezioni.Questo esempio risponde ai perchè dei 5 punti di cui sopra.

    Il problema è culturale e spiega perchè siamo criticati e mal sopportati da tedeschi, svedesi danesi, austriaci che non hanno come l’Italia, un debito pubblico, una evasione fiscale, una corruzione, una burocrazia e una criminalità organizzata come in Italia.

    L’ipocrisia mondiale non ci permette di acquisire questa consapevolezza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here