Scabec, si dimette consigliera Santoro, Nappi (Lega): situazione sempre più inquietante.

536
Villaggio turistico camping Golden Beach a Paestum nel Cilento direttamente sulla spiaggia

Rosalia Santoro si dimette dal consiglio di amministrazione della Scabec spa. Una decisione che arriva a pochi giorni dal blitz della Guarda di Finanza che sta indagando sulla società controllata dalla Regione Campania.

La professoressa casertana ha comunicato la sua decisione al presidente Vincenzo De Luca. “Comunico le mie dimissioni irrevocabili da consigliera di amministrazione della Scabec spa per ragioni strettamente personali che, unite alla grave situazione in cui versa la Scabec, non mi consentono di poter dare serenamente e liberamente il mio contributo allo sviluppo della stessa. Ringrazio il Presidente De Luca di avermi onorato di questo importante incarico” ha scritto la Santoro.

“Assume contorni sempre più inquietanti la vicenda Scabec con le dimissioni irrevocabili della consigliera di amministrazione Santoro che dalla stessa vengono espressamente giustificate anche con le drammatiche condizioni in cui versa la società. Quante altre vicende ancora sono nascoste all’opinione pubblica? Ecco perché, di fronte al muro di reticenze e misteri, è sempre più necessaria un’operazione verità. Lunedì prossimo conto di poter effettuare  già una prima verifica presso la sede della Scabec”. Lo afferma Severino Nappi, consigliere regionale della Lega in Campania e componente della Commissione Trasparenza del Consiglio regionale.

Advertisements