Tessere Pd, inviato Fiano per verificare la situazione, circolo di Miano verso il commisariamento.

0
181

Il segretario provinciale del Pd di Napoli, Venanzio Carpentieri – apprende l’ANSA – ha dato mandato all’ufficio adesioni del partito di non convalidare le richieste di adesione presentate al circolo di Miano, dove si sarebbero verificate irregolarità nel tesseramento. Inviata anche la richiesta alla segreteria del Pd di commissariare il circolo di Miano.

“In queste ore – dice Venanzio Carpentieri, segretario provinciale del Pd di Napoli – stiamo esaminando con massimo rigore tutte le richieste di adesione al partito, per verificare le situazioni anomale. Faremo tutto in tempi brevi”.

“Avevo messo in evidenza il rischio che in una situazione organizzativa abbastanza precaria si potesse produrre questo tipo di effetti, e si stanno producendo” e “temo che questo rischio si manifesti anche in altre realtà”.

Così il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, candidato alle primarie Pd, sulle irregolarità nel tesseramento Dem a Napoli.

“Apprezzo il fatto che si sia intervenuti tempestivamente e mi auguro che si continui così. Mi fido di chi oggi è chiamato a gestire questo passaggio così delicato” ha aggiunto.

“Abbiamo deciso di inviare Emanuele Fiano a Napoli per un esame attento in merito a quanto denunciato oggi dai media circa irregolarità nel tesseramento riscontrate in un circolo del PD. Riteniamo che sia fondamentale assicurare che venga fatta la massima chiarezza nel rispetto dovuto nei confronti dei nostri militanti. Se verranno riscontrate eventuali anomalie prenderemo, con fermezza, le dovute misure come previsto dal nostro statuto”. Lo annunciano Matteo Orfini e Lorenzo Guerini.

Intanto è stato commissariato il circolo del Pd oggetto delle notizie di stampa: “Ben venga – dice la segretaria regionale Assunta Tartaglione – la decisione del partito di inviare un dirigente nazionale per verificare la regolarità del tesseramento a Napoli. Per quanto concerne le nostre competenze, provvediamo immediatamente al commissariamento del circolo di Miano, indicando una figura di spiccata autorevolezza morale ed etica come l’ex senatrice ed europarlamentare Graziella Pagano”

LASCIA UN COMMENTO