Centri estetici: noi unici a rispettare le regole durante il lockdown.

0
1681
funshopping.it è il marketplace dedicato ai piccoli commercianti

dalla D.ssa Brunella Sasso, titolare del Brunella Beauty Center di Napoli, riceviamo e pubblichiamo
buonasera, sono la dott.ssa Sasso e Le scrivo da Napoli. Rappresento in questo momento me stessa ma anche la categoria degli estetisti, tanto penalizzata in questo periodo. Finalmente a breve riapriremo ma questa volta iniziamo preventivamente una rumorosa protesta al fine di prevenire misure drastiche nei nostri confronti anche nella terza ondata, già preannunciata. Cerchiamo Persone e canali che possano darci voce al fine di far arrivare a chi di dovere la nostra protesta. Siamo in tante, ci siamo unite attraverso i social e non siamo legate ad associazioni perché io credo che il migliore portavoce possibile è chi combatte in prima linea, colui che è a conoscenza di prima persona di quelli che sono o possono essere i problemi reali, le spese, i sacrifici e le perdite che queste chiusure comportano. Spero Lei e Chi con Lei possiate aiutarci! Intanto, a seguire, l’appello che nei giorni scorsi è stato diffuso sui social. Grazie infinite!
Lina Sasso
“AIUTATECI, PER FAVORE! CHI PUÒ E VUOLE, CONDIVIDA…ARRIVERÀ PRIMA O POI A QUALCUNO CHE PUÒ INTERVENIRE! Sono la Dott.ssa Lina Sasso (per tutti Brunella) ed ho bisogno del vostro AIUTO! Leggete fino in fondo, per favore, e chi può mi/ci aiuti! Io sono dispiaciuta ed arrabbiata! Napoli è in teoria in zona rossa…ma siamo in pochissimi ad essere realmente chiusi e realmente a casa e soprattutto siamo tra i pochissimi che rispettano le regole! In primis tanti (non tutti) parrucchieri, che sono lecitamente aperti, avendo la cabina estetica, ne approfittano per fare trattamenti che non dovrebbero e potrebbero fare! Per non parlare delle troppe profumerie e farmacie in cui si verifica esattamente la stessa situazione, con la scusa della prova cosmetici viso o corpo in offerta! Sono aperti tanti negozi di abbigliamento che si sono reinventati l’angolo per abbigliamento bambini…e vendono poi di tutto; troppi i casalinghi che scrivono di poter vendere solo articoli di prima necessità…e vendono poi l’impossibile; supermercati, minimarket, salumerie, ferramenta, i negozi dei cinesi, negozi di giocattoli, di intimo, di detersivi, bar, ristoranti, pasticcerie, pizzetterie, panifici…e potrei continuare per lungo tempo…vendono di tutto, anche ciò che non avevano mai venduto prima!!! E per strada c’è traffico, come se fossimo in zona bianca o verde!!! Io non ho nulla contro nessuno…ma l’estetica, i centri benessere, le palestre i cinema, i teatri ed i musei no, devono restare chiusi…ma perché??? Sono arrabbiata perché tutti i miei clienti sanno con quanta attenzione lavoro e sanifico e sterilizzo gli ambienti ed ogni oggetto e strumento! Quest’anno io (e non solo io!) ho perso il periodo Pasquale, quello estivo ed ora anche quello natalizio: un intero anno! Io non sono contro la chiusura, anzi ero propensa e favorevole al sacrificio per far calare i contagi…ma dovevamo chiudere tutti e rispettare la legge! Così facendo, non risolviamo nulla (infatti i contagi sono rimasti alti!) ed il nostro personale sacrificio a nulla ed a nessuno è servito! E non mi sta bene! Ho scritto a programmi tv e giornali, denunciando questa ingiustizia ma nessuno, non avendo io conoscenze, mi ha “ovviamente” ascoltata ne risposto! Altra ingiustizia! HO BISOGNO DEL VOSTRO AIUTO! Per favore, soprattutto in previsione della terza ondata (con la speranza che intanto si plachi questa seconda, visto che, in particolare a Napoli, con gli assembramenti dovuti alla dipartita dell’amatissimo Maradona, le “prossimissime” previsioni sono pessime!) avrei bisogno che qualcuno mi aiutasse a dar voce alla mia protesta! Tra di voi c’è certamente qualcuna/o che ha conoscenze tra tv e giornali, a cui sottoporre il mio problema, che è poi il problema di intere categorie! Se qualcuna/o è disposta/o ad aiutarmi/ci🙏🏻, invio in privato le mail che ho scritto e gli indirizzi a cui ho scritto. Accetto qualsiasi suggerimento! Grazie e scusatemi per il tempo sottratto! Un abbraccio😘”
Questo ed altri post sono visibili sulla pagina Facebook “Brunella Beauty Center”.

Gent.le  Responsabile,

sono la Dott. Lina Sasso, proprietaria del Brunella Beauty Center di Napoli. Ovviamente, come da DPCM, da domenica 15/11/2020 la mia attività è chiusa e resterà chiusa fino a nuove disposizioni ministeriali o regionali. Sfogliando Facebook, su segnalazione di altre persone, ho però notato che alcuni parrucchieri hanno pubblicato quanto segue: “ai sensi dell’articolo 2 della legge 174 del 2005, le imprese di acconciatura, oltre ai trattamenti ed ai servizi indicati al comma 1, possono svolgere esclusivamente prestazioni semplici di manicure e pedicure estetico” per tanto, i loro reparti di estetica (specificano) resteranno aperti per garantire questi servizi. Nello specifico, ho controllato le pagine Facebook di “Antonio Liberti Compagnia della bellezza” e di “Balato Marcella Vomero”. Ovviamente, tutta la categoria di parrucchieri seguirà l’esempio e tutta la categoria degli estetisti è in subbuglio, perchè non è giusto! I Carabinieri dicono che non è di loro competenza e che, volendo, si può sporgere denuncia…ma il problema vero è che probabilmente il decreto non è chiaro a nessuno, in merito! Come si fa a sollevare la questione? Potete aiutarci, per favore? Grazie e buon lavoro!

Lina Sasso

 

 

La stessa sera sono stata contattata dal Presidente di una associazione parrucchieri che era venuto a conoscenza delle mail da me inviate e che mi ha invitato a tesserarmi. Il giorno dopo sono scomparsi, dai social dei parrucchieri, i post che io denunciavo

 

 

Ho intanto iniziato ad inviare lo stesso messaggio, attraverso la messaggistica Facebook, a qualche testata giornalistica.

 

Il giorno 24/11/2020 ho inoltrato la seguente mail sia agli indirizzi della prima mail (con qualche lieve modifica al testo, visto che a loro avevo già scritto) sia ad altre redazioni (Porta a Porta, Uno Mattina, Ballarò, Nemo, RAI1, Tg1, Tg2, Tg3, Che Tempo Che Fa, Agorà, Mi manda RAI tre):

 

Gent.le Responsabile,

 

Sono la dott.ssa Lina Sasso, proprietaria del Brunella Beauty Center di Napoli. Il mio recapito tel. è 3394970239.

Le scrivo in merito al problema che vivo e che certamente, come me, vivono le mie colleghe, alcune delle quali hanno scritto e continuano a scrivermi ed a segnalare su Facebook degli “abusi” che parrucchieri e farmacie continuano a fare. Ho già precedentemente scritto a testate giornalistiche e televisive del nostro problema, in quanto altre mie colleghe mi avevano segnalato di parrucchieri che pubblicizzavano le loro cabine estetiche “parzialmente aperte” (grazie ad un Decreto del 2005 che li autorizza a fare, nei loro saloni, manicure e pedicure) nonostante l’attuale divieto, nelle zone rosse, all’esercizio di estetica. Devo dirle che ringrazio una persona appartenente alla Vs realtà professionale per la sensibilità e l’interesse che ha mostrato nei nostri confronti e che ha spinto, chi è stato richiamato (in particolare alcuni parrucchieri campani), ad eliminare almeno i post dai social, relativi a “cabine di estetica parzialmente aperte”…ma il problema non si è risolto in quanto, agendo in sordina, nulla è arrivato “all’orecchio” di alcun Ministro e per questo nessuno ha specificato che per “chiusura degli estetisti” si intende lo stop all’estetica ovunque! Qualche giorno fa, al Tg regionale su RAI3, ancora un parrucchiere diceva che il dpcm non era chiaro su questo…e lei capirà che, fino a che non sarà chiaro, chi può continuerà ad approfittare della situazione, togliendo a noi, che siamo chiusi, il lavoro che dovremmo invece ritrovarci all’apertura! Il problema però non è solo napoletano e nemmeno solo campano: ho amici a Lucca che vivono e lamentano sui social lo stesso problema! È tutta la categoria nazionale interessata che subisce questa ingiustizia! Le sembrerà una sciocchezza…ma ha idea di quanto stiamo perdendo se, invece di aspettare la nostra riapertura, tutte le nostre clienti vanno a fare manicure e pedicure dal parrucchiere ed il trattamento al viso in farmacia o in profumeria, in quanto in promozione con l’acquisto di prodotti cosmetici? Magari si trovano e “scappa un’aggiustatina alle sopracciglia” ed un “baffetto al volo”; e visto che ci sono, approfittano per acquistare una cremina e sottoscrivere un contrattino per un ciclo di trattamenti corpo per quando ripartirà l’estetica (visto che sono in molti ad avere veri e propri centri di estetica nei saloni di parrucchieri, nelle farmacie e nelle profumerie!), cogliendo al volo la magnifica offerta del momento promossa dalla loro cabina estetica…”parzialmente” aperta! Visto che attualmente i cicli di trattamenti viso e/o corpo non si iniziano perché, a causa dei parziali o totali lockdown, non ci può essere continuità…Le chiedo, noi cosa faremo all’apertura?

Sto cercando qualcuno che mi dia voce per arrivare a chi può e deve assolutamente risolvere “l’equivoco”: mi può, anzi ci può, aiutare? Gliene saremmo molto grati! Inoltre, si parla di prolungamento di chiusura e probabilmente di una decina di giorni di apertura solo prima di Natale…se la clientela non ci “aspetta”, noi siamo rovinati! Le ho scritto in alto il mio recapito personale, per qualsiasi ed eventuale chiarimento sono a sua disposizione! Grazie infinite, buonanotte

 

Lina Sasso

 

 

Solo 3 giorni fa ho inoltrato (a A Ruota Libera, 30 minuti e TG5) ed ho deciso di pubblicare sulle mie pagine Facebook ed Istagram (che può tranquillamente visionare: Brunella Beauty Center) il messaggio seguente, che è stato largamente condiviso da amici e conoscenti. Intanto sono stata contattata da Fanpage.it che ha pubblicato una mia intervista (che ho condiviso sulla pagina).

 

 

AIUTATEMI/CI, PER FAVORE!  Ho bisogno del vostro AIUTO! Legga fino in fondo, per favore, e se può e vuole, mi/ci aiuti! Sono la dott.ssa Lina Sasso; io sono dispiaciuta ed arrabbiata! Napoli è in teoria in zona rossa…ma siamo in pochissimi ad essere realmente chiusi e realmente a casa e soprattutto siamo tra i pochissimi che rispettano le regole (sono la proprietaria del Brunella Beauty Center)! In primis tanti parrucchieri, che sono lecitamente aperti, avendo la cabina estetica, ne approfittano per fare trattamenti che non dovrebbero e potrebbero fare! Per non parlare delle troppe profumerie e farmacie in cui si verifica esattamente la stessa situazione, con la scusa della prova cosmetici viso o corpo in offerta! Sono aperti i negozi di abbigliamento che si sono reinventati l’angolo per abbigliamento bambini…e vendono poi di tutto; i casalinghi che scrivono di poter vendere solo articoli di ferramenta…e vendono poi l’impossibile; supermercati, minimarket, salumerie, ferramenta, i negozi dei cinesi, negozi di giocattoli, di intimo, di detersivi, bar, ristoranti, pasticcerie, pizzetterie, panifici…e potrei continuare per lungo tempo…vendono di tutto, anche ciò che non avevano mai venduto prima!!! E per strada c’è traffico, come se fossimo in zona bianca o verde!!! L’estetica, i centri benessere, le palestre i cinema, i teatri ed i musei no, devono restare chiusi…ma perché??? Sono arrabbiata perché tutti i miei clienti sanno con quanta attenzione lavoro e sanifico e sterilizzo gli ambienti ed ogni oggetto e strumento! Quest’anno ho perso il periodo pasquale, quello estivo ed ora anche quello natalizio: un intero anno! Io non sono contro la chiusura, anzi ero propensa e favorevole al sacrificio per far calare i contagi…ma dovevamo chiudere tutti! Io non ho nulla contro nessuno ma così facendo, non risolviamo nulla (infatti i contagi sono rimasti alti!) ed il mio personale sacrificio (e quello di altri!) a nulla ed a nessuno è servito! E non mi sta bene! Sono giorni che scrivo a programmi tv e giornali, denunciando questa ingiustizia ma nessuno, non avendo io “conoscenze”, mi ha “ovviamente” ascoltata ne risposto! Altra ingiustizia! HO BISOGNO DEL VOSTRO AIUTO! Per favore, soprattutto in previsione della terza ondata (con la speranza che intanto si plachi questa seconda, visto che, in particolare a Napoli, con gli assembramenti dovuti alla dipartita dell’amatissimo Maradona, le “prossimissime” previsioni sono pessime!) avrei bisogno che qualcuno mi aiutasse a dar voce alla mia protesta! Il mio problema è poi il problema di intere categorie! Se qualcuno è disposto ad aiutarmi/ci🙏🏻, invio in privato le mail che ho scritto e gli indirizzi a cui ho scritto. Accetto qualsiasi suggerimento! Grazie, mi scusi e scusatemi tutti per il tempo sottratto! Tutti stanno facendo anche “il nostro”…cosa faremo noi quando ci permetteranno di riaprire??? Tutto ciò non è giusto…AIUTATEMI/CI🙏🏻! Grazie, un virtuale abbraccio

 

 

Intanto sono stata contattata dai Presidenti di altre 2 associazioni. Infine, stanotte ho deciso di contattare, attraverso Messanger, direttamente nominativi di giornalisti e Direttori di alcuni giornali (alcuni dei mi sono stati segnalati da amici in comune) a cui ho inviato il seguente messaggio:

 

 

Gent.mo

buonasera, sono la dott.ssa Sasso e Le scrivo da Napoli. Rappresento in questo momento me stessa ma anche la categoria degli estetisti, tanto penalizzata in questo periodo. Finalmente a breve riapriremo ma questa volta iniziamo preventivamente una rumorosa protesta al fine di prevenire misure drastiche nei nostri confronti anche nella terza ondata, già preannunciata. Cerchiamo Persone e canali che possano darci voce al fine di far arrivare a chi di dovere la nostra protesta. Siamo in tante, ci siamo unite attraverso i social e non siamo legate ad associazioni perché io credo che il migliore portavoce possibile è chi combatte in prima linea, colui che è a conoscenza di prima persona di quelli che sono o possono essere i problemi reali, le spese, i sacrifici e le perdite che queste chiusure comportano. Spero Lei e Chi con Lei possiate aiutarci! Il mio recapito telefonico è 3394970239. Intanto, a seguire, l’appello che nei giorni scorsi è stato diffuso sui social. Grazie infinite!

Lina Sasso

“AIUTATECI, PER FAVORE! CHI PUÒ E VUOLE, CONDIVIDA…ARRIVERÀ PRIMA O POI A QUALCUNO CHE PUÒ INTERVENIRE! Sono la Dott.ssa Lina Sasso (per tutti Brunella) ed ho bisogno del vostro AIUTO! Leggete fino in fondo, per favore, e chi può mi/ci aiuti! Io sono dispiaciuta ed arrabbiata! Napoli è in teoria in zona rossa…ma siamo in pochissimi ad essere realmente chiusi e realmente a casa e soprattutto siamo tra i pochissimi che rispettano le regole! In primis tanti (non tutti) parrucchieri, che sono lecitamente aperti, avendo la cabina estetica, ne approfittano per fare trattamenti che non dovrebbero e potrebbero fare! Per non parlare delle troppe profumerie e farmacie in cui si verifica esattamente la stessa situazione, con la scusa della prova cosmetici viso o corpo in offerta! Sono aperti tanti negozi di abbigliamento che si sono reinventati l’angolo per abbigliamento bambini…e vendono poi di tutto; troppi i casalinghi che scrivono di poter vendere solo articoli di prima necessità…e vendono poi l’impossibile; supermercati, minimarket, salumerie, ferramenta, i negozi dei cinesi, negozi di giocattoli, di intimo, di detersivi, bar, ristoranti, pasticcerie, pizzetterie, panifici…e potrei continuare per lungo tempo…vendono di tutto, anche ciò che non avevano mai venduto prima!!! E per strada c’è traffico, come se fossimo in zona bianca o verde!!! Io non ho nulla contro nessuno…ma l’estetica, i centri benessere, le palestre i cinema, i teatri ed i musei no, devono restare chiusi…ma perché??? Sono arrabbiata perché tutti i miei clienti sanno con quanta attenzione lavoro e sanifico e sterilizzo gli ambienti ed ogni oggetto e strumento! Quest’anno io (e non solo io!) ho perso il periodo Pasquale, quello estivo ed ora anche quello natalizio: un intero anno! Io non sono contro la chiusura, anzi ero propensa e favorevole al sacrificio per far calare i contagi…ma dovevamo chiudere tutti e rispettare la legge! Così facendo, non risolviamo nulla (infatti i contagi sono rimasti alti!) ed il nostro personale sacrificio a nulla ed a nessuno è servito! E non mi sta bene! Ho scritto a programmi tv e giornali, denunciando questa ingiustizia ma nessuno, non avendo io conoscenze, mi ha “ovviamente” ascoltata ne risposto! Altra ingiustizia! HO BISOGNO DEL VOSTRO AIUTO! Per favore, soprattutto in previsione della terza ondata (con la speranza che intanto si plachi questa seconda, visto che, in particolare a Napoli, con gli assembramenti dovuti alla dipartita dell’amatissimo Maradona, le “prossimissime” previsioni sono pessime!) avrei bisogno che qualcuno mi aiutasse a dar voce alla mia protesta! Tra di voi c’è certamente qualcuna/o che ha conoscenze tra tv e giornali, a cui sottoporre il mio problema, che è poi il problema di intere categorie! Se qualcuna/o è disposta/o ad aiutarmi/ci🙏🏻, invio in privato le mail che ho scritto e gli indirizzi a cui ho scritto. Accetto qualsiasi suggerimento! Grazie e scusatemi per il tempo sottratto! Un abbraccio😘

Questo ed altri post sono visibili sulla pagina Facebook “Brunella Beauty Center”.

 

Ad oggi, ho appena appreso dal TG3, siamo ancora zona rossa!

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here