La stampa è libera, giornalista scrive al sindaco di Casalnuovo.

0
848
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

riceviamo e pubblichiamo

Caro sindaco si ricordi che la stampa è libera”. Queste le parole di Gaetano Fioretti, giornalista del Roma in risposta alle accuse del sindaco di Casalnuovo di Napoli dopo un articolo pubblicato settimana scorsa. Accuse tra il primo cittadino di Casalnuovo ed un giornalista del Roma dopo un articolo in cui si approfondiva una delibera di giunta con cui l’amministrazione comunale si impegnava ad elargire un “bonus solidale” di 500 euro alle attività produttive del territorio casalnuovese. Gaetano Fioretti, il giornalista del Roma accusato dal sindaco di non imparzialità e di non fare bene il suo lavoro, scrive della questione evidenziando nel dettaglio quanto riportato dalla delibera ed intervistando il presidente di Confartigianato Napoli Enrico Inferrera ed un commerciante del territorio. Dura la critica del primo cittadino di Casalnuovo Massimo Pelliccia che in un video pubblicato sui social accusa indirettamente Fioretti di non essere imparziale e di non fare bene il lavoro di giornalista.

Nella delibera è scritto chiaramente che possono accedere al bonus di 500 euro le imprese che hanno fino a 250 dipendenti ed un fatturato fino a 50 milioni di euro. E’ scritto inoltre nell’atto comunale che chi non ha pagato in regola la Tarsu nel 2019 non può accedere al beneficio e che ai fini della graduatoria avranno 3 punti le imprese che hanno fino a 3 dipendenti e 4 punti le imprese che hanno più di 3 dipendenti. Nell’articolo pubblicato sul Roma dal giornalista si evidenziavano punti che potrebbero apparire inopportuni e che andrebbero a beneficio delle grandi imprese strutturate e non delle piccole attività che arrancano in questo periodo. Si dice ancora che a causa di una difficoltà passata che non avrebbe consentito il pagamento della tarsu in regola negli anni scorsi i commercianti non avrebbero potuto accedere ad un beneficio per far fronte ad una difficoltà oggi. La cosa non è andata giù al primo cittadino di Casalnuovo che ha commentato aspramente l’articolo.

“Voglio rispondere alle accuse inutili, infanganti e disgustose che il sindaco di Casalnuovo di Napoli ha indirizzato alla mia persona in quanto giornalista – dice Gaetano Fioretti in un video pubblicato sul suo profilo Facebook – Accuse che sono dovute ad un articolo che ho pubblicato sul Roma in cui si andava ad approfondire la questione del bonus solidale di 500 euro che l’amministrazione comunale avrebbe voluto dare alle attività produttive di Casalnuovo. Riguardo le accuse alla mia persona non mi interessa andare oltre, mi interessa ribadire al sindaco di Casalnuovo il concetto di stampa libera – continua Fioretti –  La stampa è libera, caro sindaco, di giudicare, di osservare. La stampa è libera di approfondire le delibere e gli atti che lei e la sua amministrazione firmano. La stampa è libera di analizzare e lei dovrebbe saperlo molto bene dato che sul territorio  di Casalnuovo ci sono strutture dedicate alla memoria di Giancarlo Siani – ed ancora –  La stampa è libera ed è un concetto che mi è stato inculcato, probabilmente avevo questo seme di stampa libera già dentro me. Hanno dovuto solo innaffiarlo un po’ le ramanzine di Gabriella, la mia vecchia direttrice. Ma soprattutto la guida incessante di Patrizia Panico firma importante del Mattino a cui devo davvero tanto, che mi ha guidato e mi guida tutt’oggi. Patrizia che mi dice ancora oggi di studiare e leggere gli articoli di Lucia Allocca, un’altra noto firma del Mattino nonché grande guida per me. Ricordatevi che la stampa è libera e leggetevi qualche articolo di Pino Neri del Mattino, qualche articolo di Nino Pannella del Roma – e conclude – Caro sindaco di Casalnuovo si ricordi che la stampa è libera, e libera resterà.

Gazzetta di Napoli, nello spirito che da sempre la contraddistingue, è pronta ad ospitare una eventuale replica del Sindaco di Casalnuovo.

funshopping.it è il marketplace dedicato ai piccoli commercianti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here