Medici, Smi: noi di medicina generale in prima linea e senza tutele.

620
Villaggio turistico camping Golden Beach a Paestum nel Cilento direttamente sulla spiaggia

In una nota lo Smi provinciale di Napoli con il segretario Ernesto Esposito  Asl Napoli 1 centro ed Antonio Scalzullo Asl Napoli 3 sud esprimono sconcerto per alcune critiche ai medici di medicina generale apparse recentemente sulla stampa in seguito al sovraffollamento di alcuni pronto soccorso.

E’ bene roicordare a tutti,aggiungono i sindacalisti smi,che la medicina generale e’ in prima linea quotidianamente ed ha pagato il piu’ alto tributo di medici morti durante la pandemia sia a livello Regionale che Nazionale.

“Non abbiamo ferie e malattia e non e’ riconosciuto diversamente da altre categorie di medici l’infortunio professionale Inail a seguito di infezione da Covid 19”.

E’ bene cercare concludono i sindacalisti Smi le cause del sovraffolllamento di alcuni ps altrove ma non certamente nella medicina generale che da circa tre anni lavora ininterrottamente 12 ore al giorno. conclude la nota.

Advertisements