Confronto immobiliare Milano Roma e Napoli

0
159

Nella prima parte del 2018 il mercato immobiliare italiano ha iniziato a dare i primi segnali di ripresa, sul versante delle compravendite, dei prezzi e dei tempi di vendita in diminuzione.

L’Ufficio Studi Tecnocasa ha confrontato alcuni indici legati al mondo della casa a Milano, Roma e Napoli. Le grandi città hanno registrato un aumento dei prezzi dello 0,9%, tra le metropoli esaminate Milano è quella che ha avuto l’aumento dei prezzi più elevato seguita da Napoli. Entrambe si distaccano dalla capitale anche per quanto riguarda la tipologia più compravenduta e i tempi di vendita.

A Roma così come nelle altre grandi città la tipologia più scambiata è il trilocale, tuttavia il capoluogo lombardo e quello partenopeo vedono prevalere il bilocale, un dato plausibile vista la percentuale di coloro che acquistano per investimento e che, a Napoli, tocca anche il 34,2%.

Se a livello nazionale la media di chi compra casa si concentra soprattutto nella fascia tra 35 e 44 anni Milano è l’unica, tra le tre grandi città considerate, a fare eccezione registrando una prevalenza nella fascia più bassa: tra 18 e 34 anni, forte della sua capacità di attirare giovani per motivi di studio e lavoro.

LASCIA UN COMMENTO