Dal 22 al 25 settembre a Napoli c’è Arkeda Open House 2021 Focus sull’architettura partenopea adatto a tutti: curiosi, appassionati e turisti che amano approfondire e arricchirsi di bello.

0
172
Con Funshopping.it lavora da casa e guadagna on line generando un reddito aggiuntivo

Arkeda Open House quest’anno anticipa l’evento anteprima del Salone Arkeda, e si ripropone da mercoledi 22 a sabato 25 settembre 2021, con il consueto messaggio: abitare è un interesse trasversale per tutti, che genera passioni e convivialità. Ideato e organizzato da at&dr, sostenuto da Studio Trisorio, e i partner Leonardo Immobiliare, Tenuta Cavalier Pepe e Masler macchine d’epoca, ha il patrocinio del Comune di Napoli, dell’Ordine Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori di Napoli e Provincia e dell’Oice- Confndustria, oltre alla collaborazione con l’istituto IPSEOA Duca di Buonvicino. Dopo il successo delle scorse edizioni, conferma il focus sull’architettura napoletana, per indagare un tema sempre più necessario e caro, attraverso una serie di appuntamenti dal mattino alla sera, perlopiù nelle zone di Chiaia, Centro e Vomero, ma con interessanti fuori porta, come per sabato 25 dalle 17 allo studio Manuarino Architettura a Monte di Procida, arricchendo la passeggiata culturale. Il braccialetto d’artista per il tour è di Luigi Grossi, originale e significativo nel suo colore giallo vivace e la simbologia propositiva di vita nuova.

Il mondo degli architetti, si apre al pubblico presentando gli studi, le case o i cantieri, raccontati direttamente dai professionisti senza intermediari, per avere finalmente visione diretta e confronto fattivo. L’appuntamento culturale, per i non addetti ai lavori che amano l’architettura e l’abitare contemporaneo, diventa anche un itinerario turistico, per ammirare Napoli “da dentro” in ambienti privati, nonché avendo accesso a scorci e panorami di cui ogni struttura gode. E’ una opportunità unica, che rende attesissima questa edizione settembrina in presenza (rispettando le norme anti Covid), con tour in studi, case e cantieri di architetti, il cui programma è pubblicato sulle pagine social instagram e facebook dedicate e sul sito Arkeda Open House.

A tutti gli incontri gli architetti si interfacciano, presentando caratteristiche e materiali di lavoro a chi desidera in convivialità saper di più circa questo mondo. Il percorso volutamente dal taglio trasversale e vario, mostra una rosa di ambientazioni tra le più poliedriche, con diverse tipologie di specializzazioni, tanto da poter considerare esso stesso un surrogato dell’architettura, e non solo informativo, ma anche sociologico e turistico. Ampio come le realtà professionali che partecipano NHP ESCo srl, Studio Bargone Architetti Associati, Ars Constructa di Alfredo Ciollaro e Manuela Tirrito, Valentina Garraffa architetto e lighting designer, lo Studio di Giuliana Morelli, B5 srl di Francesca ed Ugo Brancaccio, Studio KR e Associati S.r.l., EOSS Architettura Studio Associato, Michele Piccolo + Partner 2 DA Lab, SmithBarracco, Od’A Officina d’Architettura, Fabiana Longo e Rosa Troja, Studio Archis di Giuseppe Forte, Interplan 2 Architects di Alessandro e Camillo Gubitosi, Poiesis Architetti, MT-A Mario Toraldo Atelier di architettura, Zetastudio di Francesca Faraone, e Manuarino Architettura,  altamente variegate, per un quadro veritiero del mondo ampio del settore, rispecchiando l’architettura partenopea aperta sul paesaggio cittadino, marino, o in tutte le sue caratteristiche dovute ai tipici dislivelli della città, con una valenza culturale di primo rilievo.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here