Salone del Mobile di Milano 2018: principali tendenze e idee da copiare

0
321

Si è appena conclusa l’edizione 2018 del Salone del Mobile di Milano: in assoluto l’evento cardine per quanto concerne le novità in termini di arredo. Andato in scena dal 17 aprile al 22 presso il Fuorisalone di Milano, anche questa edizione non ha mancato di presentare alcune eccezionali sorprese. In cosa consiste, esattamente, il Salone del Mobile? È una fiera che vanta la presenza dei maggiori produttori di arredamento, con la partecipazione di alcuni dei designer più famosi in Italia e all’estero. Ogni allestimento mette in vetrina alcune delle soluzioni più moderne e di tendenza, in termini di interior ed exterior design.

 

Salone del Mobile: i principali trend stilistici

Copiare non è mai giusto, ma nel caso del Salone del Mobile di Milano è possibile fare un’eccezione: gli stili esposti sono talmente tanti, che possono fornire più di un’idea alle persone interessate a rivoluzionare l’arredo della propria casa. Quali sono le tendenze più interessanti del momento? Ad esempio il ritorno agli anni ’70 nei colori, insieme al ritorno in voga di elementi decorativi come gli specchi. Anche l’ispirazione orientale dimostra di essere più che mai sulla cresta dell’onda: i tatami vanno molto di moda, così come le altre sedute tipicamente giapponesi. Un’altra tendenza molto in voga è il minimal: le linee si fanno leggere e poco invasive, creando un ambiente votato all’equilibrio. Naturalmente crescono anche le novità digitali, espresse da sperimentazioni sempre più hi-tech.

 

Quali sono i materiali di tendenza quest’anno?

Il primo materiale in voga nel 2018 è il legno: un autentico protagonista reduce da un mix di riscoperte e di novità. Specialmente per quanto concerne i rivestimenti dei muri e i mobili: nel primo caso, sono gli intarsi a rappresentare una sorta di ritorno alle origini, frutto di trame complesse e ricercate. Il legno applicato ai mobili, invece, vive della tendenza della semplicità: pochi fronzoli, e utilizzo di cere naturali. Che quest’anno il legno trionfi su tutti è reso evidente anche dal fatto che molti negozi online di arredo per la casa come anche Duzzle ad esempio, espongano tantissimi pezzi in linea con la tendenza del wood. Altri materiali trendy? La vetroresina specialmente per le sedie e gli specchi, usati come componenti decorative.

 

Quali sono i colori più di moda?

Uno dei colori protagonisti del 2018 è il mango: una tonalità di arancione molto vintage, che strizza l’occhio allo stile degli anni settanta. Nel caso dell’arancione, poi, la parola d’ordine è: vietata la tinta unita. Al mango, infatti, si aggiungono altre variazioni più o meno scure, ideali per creare un ambiente caldo e votato al comfort dei sensi. Un altro colore decisamente in voga quest’anno è il sottobosco: in tal caso si parla di una tonalità di verde particolare, ovviamente meno calda rispetto all’arancione ma più rilassante. Il color sottobosco, poi, si adatta sia all’interior che all’exterior design.

LASCIA UN COMMENTO