Aiutami a leggere, il progetto di iocisto.

0
303

Si chiamano Motakinm Helal, Shamim, Sofiq, Amir, Subho, Fahad, Al Amin, Abdul, Traore, Suaibu, Lhemane, Aboubacar, Yaya, Mohamed Sono 15 minori non accompagnati, “i ragazzi di Marechiaro” sbarcati a Napoli lo scorso 25 ottobre. dopo un lungo viaggio per fuggire dalla miseria e dalla guerra. Vengono dal Bangladesh, dalla Guinea Conakry, dalla Costa d’Avorio e dalla Guinea Bissau.Altri alfabeti, altre lingue, altre culture.

Dal 27 febbraio alle 10, presso iocisto, la libreria di tutti, inizieranno un corso di avvicinamento alla lettura della lingua italiana. Loro ci portano storie, culture e lingue diverse. Noi, in cambio, li aiutiamo a leggere.“Aiutami a leggere” è un progetto dedicato alle realtà svantaggiate dell’ambito metropolitano: dai dislessici ai migranti, ai bambini con Bisogni Educativi Speciali, agli adulti immigrati usi ad alfabeti diversi, ai detenuti del carcere di Secondigliano e ai loro figli.

Con “Aiutami a leggere” vengono realizzate azioni di supporto alla lettura mettendo a disposizione le competenze dei soci di “iocisto” e la loro esperienza partecipativa e organizzativa.“Aiutami a leggere” è stato finanziato dal basso (oltre 400 sottoscrittori con piccole donazioni) con una campagna di crowdfunding lanciata e sostenuta dalla piattaforma “MERIDONARE” il cui contributo è stato determinante.i ocisto, la libreria di tutti. Sostieni iocisto associandoti o semplicemente comprando un libro.

LASCIA UN COMMENTO