Al via la terza edizione della “Settimana del Libro Italiano” a Inssbruck a cura dell’Istituto Dante Alighieri.

Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.

Sulla scia delle precedenti edizioni della “Settimana del libro italiano”, l’Istituto Dante Alighieri di Innsbruck ne organizza una terza, che si terrà dal 22 al 26 maggio 2023.

Da sempre considerato un potente strumento di arricchimento culturale, il libro acquisisce enorme importanza all’interno della nostra società, in quanto stimola riflessione e diffonde informazione.

Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.

Sulla base di ciò, l’obiettivo di questo evento è proprio quello di far in modo che la lettura stimoli riflessioni culturali sul territorio tirolese, presentando opere e scrittori che incentivino la comunicazione ed il confronto con il pubblico.

L’evento si articola in cinque giornate, durante le quali verranno svolte interviste con autrici italiane che verranno pubblicate sui canali social dell’Istituto (Facebook e Instagram) e che verteranno sulla tematica intitolata “Donne: molteplici sfaccettature di un’unica realtà.”

Oltre a quattro scrittrici ed alla casa editrice TEKA (formata da un Team tutto al femminile), l’ultimo giorno si svolgerà un evento presso la libreria locale Daffodils, dove verranno letti frammenti di romanzi dei celebri Manzoni e Calvino, in occasione rispettivamente dei 150 anni dalla morte e dei 100 anni dalla nascita.

Lo stesso presidente, Pietro Salituri, afferma che “dopo il grande successo delle prime edizioni, siamo orgogliosi di impegnarci anche quest’anno a coinvolgere il maggior numero di persone appassionate alla lingua e alla cultura italiana, obiettivo che da sempre è alla base delle iniziative dell’Istituto Dante Alighieri di Innsbruck […]”.

In particolare, la giornata del 22 maggio accoglie Simona Trivisani, scrittrice, cantautrice e pittrice, con un incontro incentrato sul suo libro, “Storie Vere di Donne Mai Esistite”.

Seguirà l’intervista con la scrittrice Viola Ardone, il 23 maggio, che offrirà spunti di riflessione sulla figura delle donne nell’Italia degli anni ’60 grazie al suo romanzo “Oliva Denaro”.

In data 24 maggio sarà possibile assistere all’intervista con la casa editrice TEKA, il cui team tutto al femminile è composto da Mariangela Tentori, Marzia Tonoletti e Greta
Cogliati.

Nella giornata del 25 maggio, si terrà un dibattito con Sara Poma sul suo esordio letterario “Il Coraggio verrà”, dove si entrerà in contatto con l’intreccio di due vite, quella della scrittrice e quella della sua protagonista. Infine, venerdì 26 maggio, verrà condotta un’intervista con Stella Poli, finalista del Premio Italo Calvino 2021 con la sua opera “La Gioia Avvenire.”

Presso la libreria locale Daffodils si terrà inoltre la lettura ad alta voce di spezzoni relativi ai romanzi “I Promessi Sposi” ed il “Barone Rampante”, intervallata da mini-sketch ideati dalla compagnia teatrale Teatriamo.

L’organizzazione della “Settimana del Libro Italiano” è resa possibile dalla preziosa collaborazione dell’Ambasciata d’Italia a Vienna, del Comune di Innsbruck, del Consolato Onorario d’Italia a Innsbruck e dell’Istituto Italiano di Cultura. Si è inoltre rivelato di fondamentale importanza per la realizzazione dell’iniziativa il sostegno dei seguenti partner: la libreria Tyrolia, la libreria Daffodils, la casa editrice TEKA e la compagnia teatrale Teatriamo.

L’evento è aperto a tutti i lettori, i curiosi e gli appassionati di cultura italiana nel mondo, affinché la lettura resti tutt’oggi il principale strumento di promozione della conoscenza.