L’omaggio a Philip Roth di Napoli Città Libro a San Domenico Maggiore.

0
134

Con una dedica speciale a Philip Roth, il grande scrittore americano appena scomparso, il tema ‘back home’ ed un un drappello di autori statunitensi (da Michael Frank a Jay Parini) è partita oggi la prima edizione di ‘Napoli città libro. Leggere una storia nuova’, ospitata nel complesso monumentale di San Domenico Maggiore. Centodieci gli stand, oltre 300 gli eventi in programma fino al 27 maggio tra reading, performance, oltre i classici ‘firmacopie’ ma ci saranno anche laboratori per bambini e visite guidate alla scoperta di percorsi letterari insoliti, dal ‘ventre di Napoli’ di Matilde Serao ai Bastardi di Pizzofalcone.
Nove anni dopo anni la chiusura della storica fiera Galassia Gutengerg, Napoli ritrova quindi il suo Salone del libro e dell’editoria per iniziativa del comitato Liber@Arte composto dagli editori Diego Guida, Alessandro Polidoro, Rosario Bianco, con la direzione artistica di Francesco Durante e l’idea forte di federare tutti i festival letterari meridionali. (ANSA)

LASCIA UN COMMENTO