Maurizio De Giovanni incanta la Galleria Principe di Napoli per la presentazione di “Un Volo per Sara”.

208

Le parole di Maurizio De Giovanni incantano il nutrito pubblico che ha affollato il bistrot Le Lzzarelle in Galleria Principe di Napoli in occasione della presentazione del suo ultimo libro “Un volo per Sara”.

L’incontro moderato da Manuela Micheletti (Artesì) e Maria Rosaria Lanza (IoCiSto), che con Artesì ha organizzato l’evento nel Lazzarelle Bistrot, è stato l’occasione per raccontare una Napoli romantica e sognante, la cui bellezza si perde in un tempo sospeso tra incanto e nostalgia; ad accompagnare il dibattito il repertorio di musica classica napoletana eseguito dai giovani musicisti del laboratorio di Scampia “Musica libera tutti”, un progetto educativo di aggregazione sociale attraverso la musica, operante a Scampia dal 2011 presso il Centro Alberto Hurtado, a cura dell’associazione di volontariato AQuaS – Animazione Quartiere Scampia che coinvolge bambini e ragazzi dai 3 anni in su.

L’evento rientra nel ciclo di appuntamenti che intrecciano musica, cultura e buon cibo organizzati da ArteSì, il progetto territoriale di Ecor-NaturaSì partito proprio da Napoli, volto a dare voce e valorizzare le realtà che contribuiscono alla crescita sociale facendosi portatori di cambiamento attraverso la diffusione della cultura.

 

Il prossimo appuntamento è previsto per il 17 settembre presso il bistrot NaturaSì di Napoli, in via Petrarca 123.

 

Il progetto ArteSì intende creare un coordinamento di realtà legate alla comunità territoriale, in cui ognuno con le proprie competenze e il proprio impegno contribuisce a diffondere bellezza e a ridurre pregiudizi e diseguaglianze.

 

NaturaSì

È l’azienda leader nel settore del biologico in Italia, da oltre 30 anni impegnata sui temi della sana agricoltura e della sostenibilità a 360°.

L’azienda conta oltre 300 punti vendita in tutta Italia e 300 aziende agricole biologiche e biodinamiche collegate. NaturaSì si è recentemente costituita come società benefit, il cui profitto viene utilizzato anche come strumento di beneficio comune, generando effetti positivi verso l’ambiente, il sociale e l’economia. (www.naturasi.it)

 

IoCiSto

Un’associazione culturale senza scopo di lucro che nasce a Napoli nel 2014. È una comunità partecipata, appassionata e coraggiosa che resiste alla chiusura delle librerie proponendo un modello alternativo di fare cultura a Napoli. IoCiSto tutela il diritto alla lettura e valorizza il libro in tutte le sue forme. (https://www.iocistolibreria.it/)

 

Centro Hurtado

Il Centro Alberto Hurtado si spende dal 2005 nel servizio di prevenzione del disagio e promozione della legalità nel quartiere Scampia attraverso attività educative e pedagogiche, di promozione culturale, formazione professionale e lavoro in un progetto sinergico promosso da tre realtà interagenti al suo interno, tra cui la cooperativa La Roccia – Giovani di Scampia Onlus.

 

Lazzarelle

È una cooperativa di sole donne nata nel 2010. Produce caffè artigianale secondo l’antica tradizione napoletana all’interno del più grande carcere femminile di Pozzuoli (NA). In questa realtà lavorano donne detenute che vogliono essere protagoniste attive del loro cambiamento.

(https://caffelazzarelle.jimdofree.com/)

Advertisements
Villaggio turistico camping Golden Beach a Paestum nel Cilento direttamente sulla spiaggia