“Pil. Parole in libertà. Con i Sonetti di William Shakespeare” di Daniele Amitrano. 

0
331
“Pil. Parole in libertà. Con i Sonetti di William Shakespeare” di Daniele Amitrano. 
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

Traduzione e cura di Daniele Cassis.

Cos’è la poesia se non “Parole in libertà”? 

Questa antologia, che comprende anche aforismi del poeta Daniele Amitrano e alcuni Sonetti di William Shakespeare, dà voce a quei versi che hanno come unico limite l’infinito. Quell’infinito attraverso il quale l’uomo trova la libertà. 

Con segnalibro e “poesia sospesa”

Vorrei

Vorrei che tu mi portassi

laggiù dove il mare non ha segreti

dove si sciolgono i pianeti

nel vento sibilato dai nostri passi

vorrei respirare il sapore della libertà

così forte da sentirmi soffocare

da quella sensazione di vivere e amare

senza il peso delle fatalità.

In tutte le librerie e negli store online.

DANIELE AMITRANO Nasce a Formia (LT) il 14 febbraio 1982. Ha conseguito due lauree: la prima in Scienze Organizzative e Gestionali e la seconda in Scienze Politiche. Tra il 2005 e il 2007 ha pubblicato due raccolte di poesie. Nel 2006 la poesia Nel tuo respiro ha vinto il premio letterario “Canto e Disincanto”. Nel 2009 Tra delicatezza e dramma (urlo di madre) ha vinto il premio letterario “Il volo di Pegaso”. Nel 2015 la poesia Ritratto della mia terra vince il premio letterario “Baia di Monte d’Oro”. Presso 13Lab Editore ha scritto due romanzi: Figli dello stesso fango (2016) e La bambina che urlava nel silenzio. Un’indagine dell’ispettore Lorenzi (2018). Il presente libro Pil. Parole in libertà (13Lab Editore, 2019) racchiude aforismi, pensieri e poesie, ed è tratto dall’omonimo Blog su Facebook “Parole in libertà”, di cui l’autore è anche ideatore

LASCIA UN COMMENTO