“ColtiviAmo BenEssere: Promozione di stili di vita sani e sostenibili”. È il progetto del MO.D.A.V.I. Onlus – Movimento delle Associazioni di Volontariato Italiano presentato presso il MAVV Wine Art Museum di Portici (NA) che coinvolgerà 8000 ragazzi in tutta Italia.

626
Villaggio turistico camping Golden Beach a Paestum nel Cilento direttamente sulla spiaggia

Il Progetto “ColtiviAmo BenEssere promuove stili di vita sani e sostenibili e intende coinvolgere bambini dai 6 ai 10 anni e ragazzi dagli 11 ai 20 anni in attività che promuovano l’adozione di stili di vita sani e sostenibili in un quadro di approfondimento della conoscenza del proprio territorio e delle sue tradizioni.
Come emerso da diversi studi l’obesità è una delle problematiche che maggiormente incide sulla salute, specie dei più giovani che spesso adottano un tipo di alimentazione scorretta. In Italia, infatti, circa 2 milioni 130 mila bambini e adolescenti di 3-17 anni sono in eccesso di peso e quasi 2 milioni non praticano sport né attività fisica.
La pandemia Covid-19, con le conseguenti misure adottate per prevenirne la diffusione, come il lockdown, il distanziamento sociale e la DAD, ha ulteriormente aggravato una condizione già critica, spostando di fatto la vita sociale dei giovani dentro le abitazioni e su piattaforme digitali, influendo negativamente anche sul lato psicologico. Adoperarsi, dunque, nell’implementazione di azioni volte a promuovere il benessere psico-fisico è, di fatto, un investimento sul futuro.
Il Comitato Scientifico presente alla manifestazione contribuirà al corretto svolgimento delle diverse fasi progettuali e al raggiungimento degli obiettivi prefissati. Il Comitato scientifico si occuperà, quindi, di supervisionare la qualità delle attività educative e di sensibilizzazione per garantirne l’efficacia e l’adeguatezza scientifica.
Tante le Azioni che caratterizzano il progetto, dalla formazione degli operatori coinvolti nel progetto agli incontri educativi e di sensibilizzazione.
Gli incontri si occupano di tre macro aree principali:
Alimentazione sana, salute (dipendenze e rischi collegati a scorretti stili di vita, alla vita sedentaria ecc..), sostenibilità (stagionalità dei prodotti, specificità regionali, impatto ambientale dei consumi ecc…). Tra i momenti più interessanti il
concorso per selezionare ricette “Sane e Sostenibili” per ogni regione che saranno poi pubblicate in un Libro rivolto ai bambini e alle famiglie che contenga anche i risultati del progetto. I vincitori riceveranno un premio sotto forma di “buoni libro”.
Per raccontare il progetto sono intervenuti Mario Pozzi, presidente nazionale del MODAVI Onlus, Annamaria Colao – docente di Endocrinologia presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II e Chairholder della Cattedra UNESCO “Educazione alla Salute e allo sviluppo sostenibile”, Veronica Barbati – Presidente di Coldiretti Giovani Impresa, Giuseppe Visone – Sostituto Procuratore della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, Maria Cristina Pisani – Presidente del Consiglio Nazionale dei Giovani, Giovanna Binetti – psicologa clinica, Pasquale Antonio Riccio – Presidente Campus Salute Onlus, Don Aniello Manganiello – Segretario di Ultimi Associazione Onlus.

Advertisements