Giornata nazionale per la sicurezza delle cure e della persona assistita, Ospedale Evangelico Betania si colora di arancione giovedì 17.

0
870
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

Infopoint sulla prevenzione delle infezioni, distribuzione gratuita di confezioni gel idroalcolico e facciata illuminata di arancione. Sono le iniziative messe in campo dall’Ospedale Evangelico Betania di Napoli per la Giornata nazionale per la sicurezza delle cure e della persona assistita che ci celebra domani 17 settembre in contemporanea al “World patient safety day”.

Il corretto lavaggio delle mani, tornato fortemente alla ribalta a causa della pandemia, risulta essere una delle prime e più efficaci misure di prevenzione per bloccare la diffusione delle malattie infettive, ma nonostante questa certezza e la continua propaganda d’informazioni in merito risulta essere ancora una pratica non correttamente applicata dai cittadini e dagli operatori. E proprio il lavaggio delle mani sarà al centro della Giornata nazionale per la sicurezza delle cure e della persona assistita a cui abbiamo aderito per sensibilizzare i cittadini del territorio” afferma il Direttore Sanitario dell’Ospedale Betania Antonio Sciambra.

L’Ospedale Evangelico Betania ha aderito alla giornata promossa dall’OMS e fortemente sostenuta in Italia dalla sub commissione ministeriale rischio clinico e dalla Regione Campania che ha richiesto a tutte le strutture sanitarie e nello specifico ai risk manager aziendali, di avviare progetti e iniziative sul tema.

Diverse le attività previste in ospedale nella giornata del 17 settembre, coordinate dal risk Manager dott.ssa Marianna Stingone con la collaborazione della Responsabile accoglienza dott.ssa Emanuela Riccio e i coordinatori infermieristici delle unità operative assistenziali.

Ci saranno due postazioni per illustrare ai cittadini ed ai pazienti come, quando e perché lavarsi le mani; sarà effettuata la distribuzione gratuita di confezioni di gel idroalcolico e di materiale  divulgativo. In diverse aree della struttura saranno sistemati pannelli informativi. Saranno inoltre sviluppate attività di educazione al rischio derivante dalle infezioni nelle unità operative direttamente a letto dei pazienti. Non mancherà, infine, la sensibilizzazione del personale sanitario, affidandogli il ruolo di formatori, alla corretta pratica di igiene delle mani da sviluppare anche nei contesti di cura.

Per dare un segnale concreto alla città su questo tema così importante, infine, nella serata del 17 settembre sarà illuminata la facciata dell’ospedale con il colore arancione come prevede l’iniziativa promossa dal OMS allo scopo di aumentare la percezione della popolazione sull’attenzione che la struttura dedica alla sicurezza delle cure.

funshopping.it è il marketplace dedicato ai piccoli commercianti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here