Inaugurati primi servizi Ospedale del Mare.

0
254
Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, durante la visita ai nuovi reparti dell'Ospedale del Mare di Ponticelli (Napoli), 14 dicembre 2016. ANSA/CESARE ABBATE

“Avevo dato al direttore generale l’obiettivo di aprire il 14 dicembre alle dieci e ce l’abbiamo fatta”. Così Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, ha inaugurato oggi i primi tre servizi, senza degenza al momento, dell’Ospedale del Mare di Napoli, nel quartiere di Ponticelli. Oggi hanno aperto diagnostica per immagini, dialisi e radioterapia, del presidio dell’Asl Napoli 1 Centro. “Da qui – ha detto De Luca – comincia la scalata della Campania che sarà ai vertici della sanità italiana: in un anno e mezzo-due anni rendiamo il sistema sanitario campano il primo d’Italia”. Il governatore non ha risparmiato una stoccata alla giunta Caldoro: “Siccome la gente ha la memoria corta ricordiamo che siamo partiti dalle finte inaugurazioni”. La road map della Regione prevede in primavera 2017 l’avvio del pronto soccorso che occuperà 278 posti letto dei 448 previsti a regime (circa il 65%), successivamente arriverà anche Cardiochirurgia, Riabilitazione, Unità spinale e Terapia intensiva.

“Quando hai la coscienza tranquilla si va avanti oppure qui moriamo di avvisi di garanzia mentre i cittadini non hanno neanche i servizi essenziali” ha detto il governatore Vincenzo De Luca all’inaugurazione di tre servizi operativi nell’Ospedale del Mare. De Luca, che non ha voluto commentare a margine l’indagine per voto di scambio nella quale è coinvolto, tuttavia riferendosi a Verdoliva, commissario per l’ultimazione della struttura, ha detto che è necessario “avere dirigenti che non hanno paura di mettere una firma, e che mettono in conto di ricevere un avviso di garanzia”.

LASCIA UN COMMENTO