Influenza, bambini i soggetti più a rischio. Occhio all’uso inappropriato di antibiotici.

0
260
epa07949167 A staff member of the Boston Public Health Commission Medical prepares needles for flu vaccine dose during an open clinic at Boston City Hall in Boston, Massachusetts, USA 25 October 2019. The BPHC and Mayor Walsh urge residents to obtain a seasonal flu vaccination in an effort to prevent the spread of influenza. EPA/CJ GUNTHER
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

“Quello che si sta verificando è il brusco aumento del numero di casi di sindrome simil-influenzale soprattutto nei più piccoli; i nostri studi sono sotto pressione come poche volte è successo negli ultimi anni, viaggiamo ad una media di 50 visite al giorno”.

Così D’Avino, vicepresidente nazionale della FIMP, su “una situazione che sta diventando ‘molto calda’ e che nei prossimi giorni rischia di degenerare in un massiccio e inappropriato, intasamento del pronto soccorso del Santobono”.

In linea generale, guardando a tutti i casi di influenza, in Italia l’incidenza totale è pari a 6,2 casi per mille assistiti. Ma i più colpiti sono i bambini al di sotto dei cinque anni, per i quali si osserva un’incidenza pari a 10,7 casi per mille assistiti.

“Ci capita di assistere ad una vera e propria corsa agli antibiotici, che in moltissimi dei casi non servono a nulla. Anzi, si crea solo un danno perché si genera antibiotico-resistenza, riducendo la possibilità di cura verso molti ceppi di batteri” spiega D’Avino. (ANSA)

funshopping.it è il marketplace dedicato ai piccoli commercianti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here