Quando la sanità funziona, la lettera di una lettrice.

Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.

dalla nostra lettrice Imma Anna Iovine riceviamo e pubblichiamo

Caro Direttore,

Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.

Desidero portare alla vostra attenzione l’eccezionale lavoro svolto nel reparto di UOC Chirurgia dell’Ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia diretto dal Professore Bianco Francesco.

Il Professore Bianco e le due infermiere stomaterapista: Coppola Annarita e Starace Maria, dimostrano tutti i giorni un impegno straordinario nel curare i pazienti, in particolare vorrei raccontare un’esperienza vissuta dalla mia famiglia. Era la sera del 15 dicembre quando mia mamma arrivò al Pronto Soccorso dell’Ospedale San Leonardo in una situazione di assoluta emergenza. La paura era tanta, vista la gravità dello stato di salute di mia mamma. Mia mamma era stata operata in una Clinica fuori regione, dove aveva subito un intervento di recidiva ad un tumore di vent’anni fa, doveva essere per noi famigliari una garanzia, purtroppo non fu così! Dopo una settimana, la situazione di mia mamma anziché migliorare sembrava che peggiorasse e i nostri sospetti si trasformarono in certezze. Infatti, nel giro di poche ore mia mamma stava per morire, la corsa al P.S. dell’ospedale fu inevitabile.

Nella sfortuna siamo statimolto fortunati, mia mamma è stata ricoverata per due mesi nel reparto del Professore Bianco, dove con grande professionalità, assieme ad Annarita e Maria, si sono presi fin da subito a cuore la situazione di mia mamma, che ancora oggi, dopo essere stata dimessa da tre mesi, può contare su di loro. Nei mesi che mia mamma è stata riconverta ho avuto il piacere di conoscere altri medici del reparto, anch’essi professionali e di grande umanità.

Sapere che a Castellammare, un ospedale che abbraccia un’utenza molto numerosa, esista un reparto di grande Eccellenza, e che le persone possano curarsi in assoluta tranquillità, ci rende orgogliosi e sereni.

Il Professore Bianco, Annarita e Maria, non solo hanno dimostrato una grande competenza professionale, ma hanno mostrato un’umanità e una gentilezza che sono riusciti a rassicurare sempre noi famigliari e a non far sentire mai la mia mamma una malata oncologica.

Il loro contributo in campo medico e sociale non può non essere sufficientemente lodato e riconosciuto.

Sono veramente dei pilastri nella nostra comunità sanitaria.

Per questo motivo, desidero ringraziarli con tutto il mio cuore per il loro lavoro straordinario e augurare loro il meglio per il futuro.

Con immensa stima, affetto e riconoscenza al Grande, Umile, Umano, Professionista: Professore Bianco Francesco.

Le grandi professioniste e straordinarie infermiere: Annarita e Maria.

Grazie di esistere, e di dar tanto ai malati che ogni giorno riuscite a curare e ad assistere.

 

Iovine  Imma Anna