Sex Toys: alla scoperta dei modelli più interessanti

1522

La sessualità rappresenta un’opportunità per scoprire lati sempre nuovi della propria personalità, da soli come nella coppia. Se la pandemia ha visto più di una difficoltà, complice lo stress importante e le situazioni di distanziamento sociale, con conseguenti complicazioni tra cui il calo del desiderio, non mancano le soluzioni per dare nuovo brio alla vita sessuale.

Tra queste ci sono i sex toys, sulla cui progettazione le aziende da sempre investono nel segno della creatività. Oggi sono considerati una vera e propria frontiera per il benessere psicofisico. In questo articolo vi parliamo delle tipologie più diffuse e interessanti.

Vibratore: il sex toys più famoso

I sex toys si trovano disponibili in tipologie differenti, a seconda che la stimolazione avvenga a livello vaginale, clitorideo o anale. La scelta è diversa a seconda dell’uso che si intende fare, da soli o in coppia, anche se una cosa non esclude l’altra.

Forme e dimensioni possono essere davvero le più disparate e si va dal vibratore ai massaggiatori fino alle palline vaginali. La loro preferenza è legata esclusivamente al gusto personale. Nulla vieta di giocare con i sex toys, ad esempio sperimentando in un incontro occasionale con una escort napoli, così da conoscere nuove frontiere del piacere. La cosa davvero importante è scegliere sex toys a norma, realizzati con materiali sicuri e privi di sostanze tossiche e semplici da lavare. Il motivo è semplice: i sex toys sono a contatto con parti del corpo decisamente delicate, per cui è importante che interagiscano nel modo adeguato, in totale sicurezza.

Il sex toys più famoso è il vibratore, capace di portare al raggiungimento massimo del piacere con semplicità e facilità. Un sex toy che può essere usato anche nei preliminari per facilitare la distensione e, perché no, persino una sana risata grazie allo stupore di una forma diversa. Il vibratore si trova in commercio sia nei modelli a batteria sia in quelli ricaricabili. La vibrazione può essere diversa per intensità e regolabile. Le forme vanno da quelle falliche più classiche ad altre più compatte, decisamente originali. Il materiale più utilizzato è il silicone, sicuro, semplice da lavare e maneggiare ma anche piuttosto flessibile.

Massaggiatori e palline vaginali

Sempre più diffusi tra le donne sono i massaggiatori per clitoride, pensati non per la fase legata alla penetrazione ma per un altro tipo di orgasmo, quello clitorideo. Si tratta di un dispositivo a batteria, proprio come il vibratore. Anche in questo caso non mancano forme diverse e possibilità di regolare l’intensità. Un sex toys particolarmente semplice da adoperare e assolutamente da non sottovalutare.

Non meno interessanti le palline vaginali. Conosciute anche con il nome di geisha balls, si tratta di un sex toy che vede la presenza di una o due sfere tra loro connesse. Il materiale più impiegato è il silicone ma si presta perfettamente anche la plastica o l’acciaio. Una volta introdotte, le palline vaginali, fanno da stimolatore; non mancano innovativi modelli a batteria.

Il mondo dei sex toys è tutto da scoprire e presenta diverse sorprese. Un’occasione, in tempo di pandemia, per sperimentare nuove frontiere del desiderio.

Advertisements
Villaggio turistico camping Golden Beach a Paestum nel Cilento direttamente sulla spiaggia