A.A.A., sabato 28 allo Scugnizzo Liberato.

0
86

Una donna innerva il suo corpo, stringe i pugni per sferrare l’ennesimo colpo, cade a terra poi si rialza, ritrovando in se stessa una  pulsione di gioia rivoluzionaria e di amore.

L’amore, atroce e anarchico, è il cuore di questa performance teatrale dal titolo A.A.A., scritta e diretta da Pasquale Passaretti e interpetata da Velia Esposito,  presentata  sabato 28 alle ore 20:00 in occasione della seconda edizione di UE’ Underground Eccetera, festival promosso dai collettivi CRACK! di Roma, NaDir di Napoli, CA.CO. di Bari, in programma dal 27 al 29 aprile a Scugnizzo Liberato. 

In scena, l’azione sembra voler tradurre il sentimento amoroso in allenamento fisico, per approdare ad un testo che mixa libere ispirazioni al  Simposio di Platone e a Frammenti di un discorso amoroso di Roland Barthes, con racconti di vita quotidiana. La performance, con le musiche originali di Antonio Arcieri, è prodotta da Etérnit con il sostegno di TeatroForte. 

LASCIA UN COMMENTO