Anna Netrebko è Aida, dal 15 al 26 al San Carlo.

326
Villaggio turistico camping Golden Beach a Paestum nel Cilento direttamente sulla spiaggia

Protagonista la star Anna Netrebko, in una storica produzione firmata da Mauro Bolognini e ripresa da Bepi Morassi, torna al Teatro di San Carlo ‘Aida’ di Giuseppe Verdi, (dal 15 al 26 febbraio).

Il terzo titolo operistico della Stagione è un omaggio al 150° anniversario dalla prima europea ( l’8 febbraio 1872 alla Scala di Milano) celebrata quest’anno insieme a quella ‘assoluta’ del 24 dicembre 1871 al Teatro Khediviale dell’Opera del Cairo.

Con il ritorno al San Carlo della soprano russo naturalizzato austriaco Netrebko e del tenore Yusif Eyvazov nei ruoli di Aida e Radamès (15, 18 e 21 febbraio) dirigerà Orchestra e Coro sancarliani Michelangelo Mazza, che debutta al massimo napoletano. Nei ruoli principali rispettivamente Liudmyla Monastyrska, al suo esordio al San Carlo e Stefano La Colla (entrambi nelle recite del 17, 20, 23, 26 febbraio).

Amneris sarà interpretata da Ekaterina Gubanova (15, 18, 21 e 26 febbraio) e Agnieszka Rehlis, anche lei debuttante al San Carlo (17, 20, 23 febbraio). Franco Vassallo sarà Amonastro e Nicolas Testè Ramfis mentre Mattia Denti vestirà i panni del Re d’Egitto.

Le scene sono di Mario Ceroli e i costumi di Aldo Buti messi a disposizione dall’Archivio storico Cerratelli di Pisa.

L’allestimento è del Teatro La Fenice di Venezia.

Completano il cast Desirée Migliaccio (Una sacerdotessa) e Riccardo Rados (Un messaggero). Maestro del Coro José Luis Basso. Il disegno luci è di Fabio Barettin (ripreso da Andrea Benetello), le coreografie di Giovanni Di Cicco saranno interpretate dal Balletto del Teatro di San Carlo diretto da Clotilde Vayer. (ANSA).

Advertisements