Teatro, debutta in scena un testo di Antonio Onorato.

0
248
"Il mondo appartiene ai giovani Il compito dei più vecchi deve essere quello di una guida sicura per le nuove generazioni, lasciando loro l'onere e l'onore di continuare la rotta che le generazioni precedenti hanno tracciato con sacrificio e abnegazione". Con questo commento Vincendo Onorato ha annunciato il passaggio di consegne ai figli al vertice di Moby. Achille Onorato è il nuovo a.d. della compagnia, Alessandro Onorato consigliere delegato alle gestione commerciale della Compagnia. Inoltre Fabrizio Palenzona entra nel cda di Tirrenia-Cin. ANSA/UFFICIO STAMPA +++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++

Vincenzo Onorato debutta in teatro. Il presidente di Mascalzone Latino, fondatore della Moby e proprietario di Tirrenia, firma il suo primo testo teatrale, “Charity Party”, messo in scena al Filodrammatici di Milano dalla compagnia iBirbanti, fondata dal figlio Alessandro Onorato, che per l’occasione cura la regia dello spettacolo.

“Charity Party” è una piece teatrale che affronta il tema dell’immigrazione visto e vissuto dall’angolo visuale dei ricchi. Una marchesa organizza una serata per raccogliere fondi a favore di una associazione benefica, ma il party è utilizzato solo e soltanto come appuntamento mondano, contesa politica, occasione per affari più o meno leciti. Un’occasione “per i ricchi”, gli immigrati proprio non c’entrano. Vincenzo Onorato, già autore di romanzi, dedica il suo primo testo teatrale ai giocatori del Napoli Ghoulam e Koulibaly, “la prova vivente che degli extracomunitari non possiamo fare a meno”. Tra il pubblico anche Beppe Grillo.(ANSA).

LASCIA UN COMMENTO