Torna il teatro a Pompei, 4 appuntamenti a giugno e luglio.

108
Villaggio turistico camping Golden Beach a Paestum nel Cilento direttamente sulla spiaggia

Tra classico e contemporaneo, torna al Teatro Grande per la quinta stagione ‘Pompeii Theatrum Mundi’ (17 giugno e il 16 luglio 2022) rassegna estiva, quattro titoli per otto serate, del Teatro Nazionale guidato da Roberto Andò, organizzata con il Parco Archeologico in collaborazione con il Campania Teatro Festival diretto da Ruggero Cappuccio.

Si parte il 17 – 18 giugno con la prima italiana di ‘Gloria- la vita è una festa’ del coreografo francese Josè Montalvò e 16 danzatori per un inno alla gioia.

Il 24 – 25 giugno, ‘ Due regine’ un faccia a faccia Mary Stuart e Elizabeth Tudor, elaborazione drammaturgica, regia e interpretazione di Elena Bucci, anche ideatrice, e Chiara Muti.

Il 29 e il 30 giugno in prima assoluta italiana, la nuova creazione dell’ artista sudafricano William Kentridge ‘Oh the believe in another world’ con Sinfonia N. 10 di Dmitrij Šostakovič eseguita dalla Luzerner Sinfonieorchester diretta da Michael Sanderling.

Ultimo spettacolo, 15 e 16 luglio, è ‘Ifigenia in Tauride’ traduzione di Giorgio Ieranò e regia di Jacopo Gassmann. ”Un festival dedicato al sentimento dell’ umano’ spiega Andò. ”Una collaborazione costruttiva e divertente’ dice Cappuccio.

La presentazione al Mercadante, con la partecipazione del governatore Vincenzo de Luca e del sindaco di Napoli Gaetano Manfredi, è stata la prima uscita del neo presidente della Fondazione Federico Cafiero de Raho: “Cultura, teatro sono fondamentali anche per la lotta alla devianza giovanile – ha detto ricordando i recenti episodi di violenza a Napoli- spesso nelle baby gang ci sono anche ragazzi figli di famiglie agiate, la scuola dovrebbe portarle i giovani a teatro. Il nostro Nazionale è un teatro sociale, e sociali sono anche nostri prezzi”. Soddisfatto Gabriel Zuchtriegel, dg di Pompei, ”Teatro grande è tornato a piena capienza, programma è eccezionale’. Tutti gli spettacoli iniziano alle ore 21,00.  (ANSA).

Advertisements