Donne con la folla nel cuore, lunedì 26 al Teatro Trianon Viviani.

0
262

Serata speciale al Trianon Viviani, lunedì prossimo, 26 novembre, alle 20, con un ritorno che sottolinea l’impegno sociale e culturale del teatro, in particolare sul tema della condizione femminile. In scena lo spettacolo, a ingresso libero, Donne con la folla nel cuore, frutto de La scena delle Donne – percorsi teatrali con le donne a Forcella, il progetto ideato e curato da Marina Rippa per l’associazione culturale f.pl. femminile plurale, nato proprio nel teatro del popolo nel 2007.

In questa occasione, a undici anni dal primo laboratorio tenuto al Trianon Viviani e a ridosso della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, il gruppo presenta l’ultimo esito scenico del proprio lavoro, presentando al pubblico alcuni materiali elaborati negli anni e l’ultimo studio realizzato.

In scena Amelia Patierno, Anna Liguori, Anna Manzo, Anna Marigliano, Anna Patierno, Antonella Esposito, Flora Faliti, Flora Quarto, Gianna Mosca, Ida Pollice, Melina De Luca, Nunzia Patierno, Patrizia Iorio, Rosa Tarantino, Rosalba Fiorentino, Rosetta Lima, Rossella Cascone, Susy Cerasuolo e Tina Esposito, diciannove donne di Forcella e di altri quartieri complessi della città, che raccontano storie, azioni, luoghi a partire da fatti – proprî e collettivi – accaduti negli anni e in alcune fasi della vita, in particolare quando le donne cominciano a essere autonome e ad autodeterminarsi: una serie di percorsi teatrali, avanti e indietro nel tempo, con i quali le attrici indagano sui comportamenti delle figlie e delle madri e raccontano scenicamente gli accadimenti e le persone che affollano i proprî cuori.

f.pl. femminile plurale è un’associazione napoletana di formazione, pedagogia e produzione teatrale, nonché di organizzazione di eventi, che svolge la propria attività in rete con gruppi formali e informali. La scena delle Donne – percorsi teatrali con le donne a Forcella è uno spazio di esplorazione dei linguaggi teatrali e di elaborazione di progetti che hanno una forte continuità nonché un legame stretto col quartiere e con la città attraverso le persone che più di tutte ne conoscono fatti e misfatti: le donne. Il laboratorio, condotto da Marina Rippa e Monica Costigliola, è organizzato come una formazione esperienziale: il materiale narrativo viene raccolto a partire dalle emozioni e dai vissuti delle partecipanti. Il progetto, aperto gratuitamente alle donne, è stato ospitato al Trianon Viviani dal 2007 al 2012 per poi trovare casa a Piazza Forcella, in via Vicaria Vecchia, grazie alla collaborazione con l’assessorato alla Cultura del Comune di Napoli.

La scena delle Donne

La scena delle Donne, il progetto che esplora l’universo femminile attraverso le arti sceniche, muove i primi passi nel 1999, nella comunità alloggio per donne anziane Cardinale Mimmi di Napoli, dove va avanti fino al 2006.

Nel 2007 si sposta al Trianon Viviani a Forcella, diretto da Nino D’Angelo, e dà vita al laboratorio teatrale Donne con la folla nel cuore rivolto alle donne del quartiere, ospitato nel teatro del popolo anche nel 2009 e nel 2010.

Sostenuto e finanziato dall’assessorato regionale alle Politiche sociali, il progetto si sposta a fine 2008 nell’istituto comprensivo Adelaide Ristori 34 e coinvolge un centinaio di donne, dai 9 ai 70 anni. Sessanta donne, della sezione Trame adulte del progetto, partecipano poi, nel giugno 2009, al Fringe del Napoli teatro festival Italia. Nel 2010, sempre al Trianon Viviani, con il contributo della fondazione Banco di Napoli, organizza due laboratori per i bambini, «con l’accompagnamento delle mamme», per mantenere viva la partecipazione delle donne.

Con il progetto Piazza bella piazza, in partenariato con l’istituzione scolastica, associazioni e alcune cooperative sociali, si aggiudica, nel settembre 2011, il bando Donne, Integrazione e Periferie 2011, promosso da Fondazione con il Sud ed Enel Cuore e, così, dal 2012, l’attività teatrale, insieme ad altre attività formative e di sportello per le donne, viene svolta presso Piazza Forcella, in collaborazione con l’assessorato comunale alla Cultura, promossa in maniera autonoma e autogestita da f.pl. femminile plurale. Uno dei lavori prodotti, Pe’ devozione, ha vinto il bando de I teatri del Sacro di Lucca edizione 2015 ed è stato ospite in rassegne teatrali a Roma, Caserta, Taranto e Civitanova Marche. Nel 2015 La scena partecipa al format Un mondo di donne di Rai Storia e, l’anno dopo, avvia la collaborazione con la galleria di palazzo Zevallos Stigliano per i progetti A Toledo e Lo splendore di un Regno sostenuti dalla fondazione Intesa San Paolo. Nel 2017 inizia la condivisione con il progetto formativo Guitar Education & Research, a cura di Maurizio Villa, ospitato dalla fondazione Real Manso di Scala.

Infine il progetto ha partecipato alla prime due edizioni (2016 e 2017) di Quartieri di vita della fondazione Campania dei Festival, nonché alla rassegna Il peso della farfalla, inserita nel Festival delle Donne e dei saperi di genere, organizzato dall’università di Bari e da Punti Cospicui.

·         lunedì 26 novembre, ore 20

f.pl. femminile plurale

presenta

Donne con la folla nel cuore

ultimo esito scenico del progetto

La scena delle Donne

percorsi teatrali con le donne a Forcella

ideazione e cura Marina Rippa

conduzione del laboratorio Marina Rippa e Monica Costagliola

con Amelia Patierno, Anna Liguori, Anna Manzo, Anna Marigliano

Anna Patierno, Antonella Esposito, Flora Faliti, Flora Quarto

Gianna Mosca, Ida Pollice, Melina De Luca, Nunzia Patierno

Patrizia Iorio, Rosa Tarantino, Rosalba Fiorentino, Rosetta Lima

Rossella Cascone, Susy Cerasuolo e Tina Esposito

LASCIA UN COMMENTO