Serie TV da guardare gratis? Con Serially ora è possibile

470
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin

Si chiama Serially la piattaforma di streaming che propone ai propri utenti un vasto catalogo di serie TV da vedere in maniera completamente gratuita, in piena controtendenza con quanto accade sui portali più famosi, da Netflix a Prime Video, che si danno battaglia a suon di abbonamenti più o meno costosi. Serially si pone l’obiettivo di fornire un nuovo modo di accedere ai contenuti audiovisivi abbattendo barriere linguistiche ed economiche, il tutto con un modello innovativo.

Che cos’è Serially e come funziona?

Entrata di recente all’interno del già movimentato mercato dello streaming audiovisivo, che in questi mesi ha visto esordire altre importanti realtà come Paramount+ e PlutoTV, entrambe del gruppo ViacomCBS, Serially è una piattaforma tutta italiana incentrata sul mondo delle serie TV. La caratteristica principale del servizio è quella di essere 100% free, grazie all’adozione di un modello AVOD, ossia basato sulla trasmissione di messaggi pubblicitari che permettono alla società gestrice di non richiedere agli utenti la sottoscrizione di abbonamenti a pagamento e dunque di venire incontro alle esigenze di chi non può o non vuole pagare per guardare questo tipo di contenuti.

Il progetto è frutto dell’iniziativa di Alessandro Mandelli e Massimo Vimini, fondatori di iXMedia, che dopo aver lavorato per anni nel mondo della televisione hanno voluto mettere su una propria piattaforma di streaming in grado di venire incontro alle richieste del mercato italiano. Per farlo si è pensato, per l’appunto, di adottare una soluzione che permettesse di mantenere l’offerta sempre gratuita, ma al tempo stesso di non rinunciare alla qualità delle serie TV in catalogo, inedite e provenienti da ogni parte del mondo.

 

Il catalogo di Serially

Qualcuno potrebbe pensare che trattandosi di un servizio gratuito, Serially abbia dei limiti dal punto di vista del palinsesto rispetto ai principali competitor come la già citata Netflix o Disney+, ma invece questa nuova piattaforma può vantare un catalogo di tutto rispetto, peraltro cresciuto costantemente nel corso di questi mesi di attività.

Attualmente su Serially sono infatti disponibili numerose serie TV suddivise in varie categorie, dall’horror al crime, dal mistero alla fantascienza, passando per i titoli più romantici, di cui molte disponibili con doppiaggio e sottotitoli in italiano. Tra queste ultime spiccano per esempio “Tutankhamun“, in cui la storia dell’antico Egitto si mescola al racconto che vede protagonista l’archeologo Howard Carter e Lord Carnarvon, e il thriller italiano “3.33”, serie in 6 puntate che riesce a tenere col fiato sospeso lo spettatore combinando mistero e psicologia.

Accessibile sia da PC che da dispositivi iOS e Android tramite app, Serially si presenta dunque come una valida alternativa ai brand più famosi del settore, grazie a una selezione attenta delle proposte che assicura emozioni e divertimento a tutte le categorie di utenti.

 

Intrattenimento online gratis: la qualità può essere a costo zero

 Serially dimostra che non sempre la parola “gratis” corrisponde a “scarsa qualità”, anzi in rete sono sempre di più gli esempi di prodotti di successo che sono riusciti a imporsi a livello globale pur adottando modelli di fruizione a costo zero. Ciò è possibile principalmente grazie all’inserimento di banner e video pubblicitari, che consentono di coprire le spese e dunque di mantenere il servizio gratuito, come accade su tanti siti di informazione o su piattaforme come YouTube e Spotify, che pur prevedendo piani di abbonamento Premium continuano a basare gran parte della propria attività sul segmento free.

Anche nel mondo dei videogame la fruizione gratuita è tuttora una realtà consolidata, per esempio in diversi casinò digitali, che non mancano di dedicare apposite sezioni alle video slot gratis o ad altre tipologie di passatempi da utilizzare senza effettuare versamenti in denaro. In alcuni casi si tratta di soluzioni temporanee che permettono agli utenti di testare il servizio, mentre in altri alcuni giochi vengono lasciati in modalità gratuita per consentire anche a chi non vuole puntare denaro di non rinunciare al divertimento.

Gratis sono poi molti altri titoli di successo come Fortnite e altri videogame di genere MOBA oppure il famoso gioco di calcio eFootball, erede di PES, che pur prevedendo opzioni a pagamento come l’acquisto di personalizzazioni e tool aggiuntivi, possono essere utilizzati senza problemi senza spendere un euro.

Advertisements