Champions, sorteggio ottavi, il Napoli pesca l’Eintracht Francoforte.

644
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin

Ecco il sorteggio degli ottavi di Champions.

Milan-Tottenham Eintracht-Napoli, Inter-Porto, Lipsia-Manchester City, Club Brugge-Benfica, Liverpool-Real Madrid, Milan-Tottenham, Napoli-Eintracht, Borussia Dortmund-Chelsea e Bayern Monaco-Psg

Le squadre appartenenti alla stessa Federazione non potranno affrontarsi in questa fase.

Inoltre, non possono essere accoppiati club che si sono già trovati di fronte nella fase a gironi. Le partite d’andata si disputeranno il 14-15 febbraio, il 21 e 22 febbraio 2023; quelle di ritorno il 7-8 e il 14-15 marzo 2023. La regola dei gol in trasferta è stata eliminata, pertanto le partite che nel doppio confronto resteranno in parità per numero di gol segnati fra casa e trasferta vanno ai tempi supplementari. Se il risultato rimarrà ancora in bilico dopo i 30′ dei supplementari, allora si procede con i calci di rigore.

L’Eintracht Francoforte attualmente è quinto in Bundesliga, a 5 punti dal Bayern capolista, la squadra allenata dall’austriaco Oliver Glasner, ha in Mario Götze, il man of the match della finale mondiale 2014 in Brasile tra Germania ed Argentina il suo giocatore più famoso, oltre all’ex Juve e Roma Luca Pellegrini, all’attaccante francese Kolo Mouani, al giapponese hasebe ed al portiere Trapp, nel giro della nazionale ed ex Paris Saint-Germain.

Nel palmares la squadra vanta due Coppe UEFA (sono i campioni in carica dell’Europa League), un titolo tedesco e 5 Coppe di Germania.

La tifoseria è una delle più calde di Germania, il Waldstadion (ora ridenominato Deutsche Bank Park) nelle gare interne è una vera e propria bolgia.

Tra le due squadre c’è stato un precedente, nell’edizione 1994-95 della Coppa UEFA, il Napoli allenato da Vujadin Boskov (appena subentrato a Guerini, che era stato chiamato a sostituire Marcello Lippi volato alla Juve insieme a Ciro Ferrara) fu sconfitto dai tedeschi al San Paolo (0-1, rete di Falkenmeier), identico punteggio al Waldstadion di Francoforte con autorete di Renato Buso.

 

Advertisements