Dalle Universiadi nuovo maxischermo per il San Paolo.

0
257
I tifosi del Napoli durante la partita del campionato di Seria A allo stadio San Paolo di Napoli, 10 aprile 2016. ANSA / CESARE ABBATE

Due novità in chiave stadio San Paolo arrivano dall’organizzazione delle prossime Universiadi, in programma a Napoli dal 3 al 14 luglio 2019.

La prima riguarda la gara per i nuovi seggiolini: tre le offerte giunte per rifare i circa 55000 posti a sedere dello stadio di Fuorigrotta, tutte da aziende leader nel settore dell’impiantistica sportiva.

A partire dal prossimo campionato – ed è questa la seconda novità – i tifosi potranno contare anche su un maxischermo da 120 mq da installare sulla parte alta degli spalti.

Nell’ambito dell’accordo raggiunto dall’Aru con la Microplus per i servizi di timing e scoring – si apprende da fonti dell’Aru – è rientrato infatti anche il video wall che verrà utilizzato durante le gare di atletica al San Paolo.

Finiti i Giochi resterà in eredità al San Paolo che potrà così contare su un maxischermo come quelli presenti negli altri grandi stadi italiani. (ANSA)

LASCIA UN COMMENTO