Dazn, fissato per venerdì 19 tavolo al Governo. Intanto si preparano i rimborsi per i disagi.

613

E’ stato convocato per venerdi’ prossimo alle 18 il tavolo annunciato dal sottosegretario con delega allo Sport, Valentina Vezzali, per affrontare il caso dei disservizi su Dazn per la prima giornata del campionato di calcio di serie A.

Lo apprende l’ANSA.

Presso gli uffici del sottosegretario, Vezzali valuterà la situazione con i rappresentanti del Ministero dello Sviluppo economico, dell’AgCom, della Lega di serie A e di Dazn. (ANSA).

Sul fronte risarcimenti, gli indennizzi da parte di DAZN per la falsa partenza del primo turno di Serie A ci saranno e saranno anche automatici, o quasi. Lo spiega Il Sole 24 Ore, sottolineando che i rimborsi saranno erogati con procedura semplificata rispetto a quella attualmente prevista e che sarà definita nei prossimi giorni.

AgCom aveva chiesto una procedura più semplice e DAZN ha risposto positivamente alla comunicazione inviata dall’Autorità a Ferragosto. Dinanzi al blackout l’AgCom è intervenuta domenica stessa e a ruota DAZN si è scusata «profondamente» con gli abbonati parlando di «evento eccezionale» e annunciando indennizzi «nel rispetto delle regole».

In gioco c’è quel 25% di canone mensile che dovrà ritornare agli abbonati come indennizzo per ogni disservizio secondo quanto stabilito da una delibera AgCom in cui si legge anche che «l’utente dovrà accludere alla richiesta di indennizzi le condizioni contrattuali di fornitura del servizio di live streaming e di connettività incluso, ove disponibile, la banda minima garantita».

Tuttavia, questa volta il compito sarà facilitato per coloro che hanno diritto all’indennizzo e che in questa prima giornata di Serie A si sono trovati a fare i conti con i disagi nella visione di alcuni incontri. A far saltare il banco sarebbe stato un problema dell’app, e in particolare dei sistemi di autenticazione.

«La causa principale del problema è stata identificata dal team di ingegneri e la situazione è stata risolta prima delle partite in programma nella serata del 15 agosto, che sono state seguite da milioni di fan in tutti i mercati senza interruzioni. I team tecnici di DAZN sono tuttora impegnati per garantire la stabilità della piattaforma e far sì che ciò non si ripeta», hanno spiegato dalla piattaforma al Sole 24 Ore.

Advertisements