Gevi Napoli Basket, partenza a razzo poi la Virtus viene fuori e vince alla distanza.

409

Gli azzurri giocano una straordinaria partita contro una squadra di Eurolega, cedendo solo nell’ultimo quarto ai titolati avversari (pur privi della stella Teodosic, ndr). Bellissimo il PalaBarbuto a sostenere la Gevi fino alla fine.

La Gevi è avanti sulla Virtus per 33-13 dopo 10 minuti. Straordinaria partenza degli azzurri, che riescono ad allungare giocando in maniera fantastica. Le triple di Stewart e Zerini firmano l’allungo, Michineau segna in penetrazione.
Clima fantastico a Fuorigrotta.

 

Intervallo lungo al PalaBarbuto, ancora una splendida Gevi a guidare sul 57-43.
Gli azzurri subiscono il rientro della Virtus con Mickey e Bako, rispondono con Williams e Johnson, nel finale trovano delle straordinarie giocate con Howard e Michineau.
Fine terzo quarto, Gevi ancora avanti 68-60 sulla Virtus.
La squadra vicecampione d’Italia, rimonta, arriva fino al -3 ma gli azzurri riescono a resistere e, con Michineau e Agravanis, mantengono ancora il comando della gara.

Nella quarta ed ultima frazione i vicecampioni d’Italia vanno dritti al sodo e chiudono 89-77.

Si torna in campo domenica prossima, ore 19:30, sul campo della Happy Casa Brindisi.

Dichiarazione di Coach Maurizio Buscaglia:
“Abbiamo fatto delle ottime cose in questa prima partita. Abbiamo lavorato bene, ma non è facile mantenere per quaranta minuti questa intensità difensiva, soprattutto senza Uglietti, e con l’infortunio di Howard durante la gara. Bologna ha alzato tanto il livello fisico nel secondo tempo, abbiamo costruito poco. Lavoreremo per avere delle opzioni migliori. Possiamo però trovare delle risposte importanti sulle quali costruire. Ora inseriremo sempre meglio Agravanis, tornerà a breve Uglietti, e speriamo che Howard non abbia niente di grave. E’ molto importante mantenere alta la nostra intensità, non dobbiamo mai calare in questo aspetto.Ci tengo a ringraziare il nostro pubblico, questa sera davvero straordinario”
Advertisements