Premio Football Leader, riconoscimenti a Monchi e Raiola.

0
264

Si completa la lista dei premiati di Football Leader 2018 con un importantissimo dirigente: il direttore sportivo dell’AS Roma, Ramon Rodriguez Verdejo “MONCHI”, ha vinto il prestigioso premio “Dirigente dell’anno”, assegnato dalla giuria tecnica e dagli allenatori, con la seguente motivazione:  «A Ramón Rodríguez Verdejo, che ha dimostrato una mentalità evoluta nel contribuire alla crescita del club capitolino. La carriera di Monchi ne fa un punto di riferimento a livello europeo grazie alla grande esperienza maturata. Un direttore sportivo sempre rivolto al futuro con idee innovative, vincenti e brillantemente rivoluzionarie».

Monchi si aggiunge al nutrito elenco di premiati, composto da: Claudio Ranieri (Premio alla carriera), Giorgio Chiellini (Leader in campo), l’ACF Fiorentina, presente a Football Leader con il direttore generale Pantaleo Corvino (Fair Play), Patrick Cutrone (Leader Under 21), Marco Giampaolo (Panchina Giusta), Aurelio Andreazzoli (Leader serie B), Aurelio De Laurentiis (Financial Fair Play), Ciro Immobile (Giocatore dell’anno), Igli Tare (Scouting Leader), Clarence Seedorf (Premio Equality), Ariedo Braida (Premio Leader per sempre), Zdenek Zeman (Fair Play alla carriera – Dino Celentano), Walter Sabatini (premio speciale) e Teo Teocoli (premio artistico).

I riconoscimenti saranno ritirati nel corso della cerimonia di premiazione programma lunedì 28 maggio alle 17.30 presso l’Auditorium del Royal Continental Hotel, a cui seguirà la cena di gala presso la splendida location “D’Angelo Santa Caterina”.
Football leader 2018, in programma dal 26 al 29 maggio a Napoli, beneficia di partnership commerciali molto importanti: tra essi quella con l’azienda Futura Line, con il marchio Wow, il buono con poco, un gruppo che si compone di Futura Line Spa, Ariete Srl e Futura Line Industry Srl.

Al fianco di Football Leader si conferma Ale un brand italiano di abbigliamento che trae energia da un gruppo internazionale, coniugando tradizione e strategia da leader europeo.

#FootballLeader2018, i cui media partner sono Radio Marte (official radio) e Sportnetwork (con il Corriere dello Sport, Tuttosport e Guerin Sportivo), sta per partire!

Un altro grande premiato a Football Leader 2018: il celebre agente di calciatori, Mino Raiola, si è infatti aggiudicato il riconoscimento speciale “Football Leader Manager”  con la seguente motivazione: «Avendo dimostrato leadership e qualità non comuni nell’assistere i più grandi campioni di calcio degli ultimi 20 anni, contribuendo in modo decisivo alla loro crescita professionale».
Raiola si aggiunge al nutrito elenco di premiati, composto da: Claudio Ranieri (Premio alla carriera), Giorgio Chiellini (Leader in campo), l’ACF Fiorentina, presente a Football Leader con il direttore generale Pantaleo Corvino (Fair Play), Patrick Cutrone (Leader Under 21), Marco Giampaolo (Panchina Giusta), Aurelio Andreazzoli (Leader serie B), Aurelio De Laurentiis (Financial Fair Play), Ciro Immobile (Giocatore dell’anno), Igli Tare (Scouting Leader), Clarence Seedorf (Premio Equality), Ariedo Braida (Premio Leader per sempre), Zdenek Zeman (Fair Play alla carriera – Dino Celentano), Walter Sabatini (premio speciale) e Teo Teocoli (premio artistico).
I riconoscimenti saranno ritirati nel corso della cerimonia di premiazione programma lunedì 28 maggio alle 17.30 presso l’Auditorium del Royal Continental Hotel, a cui seguirà la cena di gala presso la splendida location “D’Angelo Santa Caterina”.
Football leader 2018, in programma dal 26 al 29 maggio a Napoli, beneficia di partnership commerciali molto importanti: tra essi quella con l’azienda Futura Line, con il marchio Wow, il buono con poco, un gruppo che si compone di Futura Line Spa, Ariete Srl e Futura Line Industry Srl.
Al fianco di Football Leader si conferma Ale un brand italiano di abbigliamento che trae energia da un gruppo internazionale, coniugando tradizione e strategia da leader europeo.

#FootballLeader2018, i cui media partner sono Radio Marte (official radio) e Sportnetwork (con il Corriere dello Sport, Tuttosport e Guerin Sportivo), sta per partire!

LASCIA UN COMMENTO