A Giugliano, il primo evento sensoriale “Dolce Autunno”. Dalla scuola al laboratorio di pasticceria l’iniziativa di sensibilizzazione voluta da Francesco Di Rosa

0
138
A giudicare dai commenti dei ragazzi coinvolti e dei loro genitori, l’iniziativa “sensoriale” voluta ed organizzata dal pasticcere Francesco Di Rosa, ha avuto un effetto sorprendente ed entusiasmante.
Gli alunni del 7° Circolo Didattico Salvatore Di Giacomo di Giugliano (Na), sono stati invitati a passare un’intera giornata al “Di Rosa Factory 2.0”, il laboratorio di pasticceria dotato di innovativi sistemi di produzione che mantengono intatte le tradizioni artigianali, proprie del brand Di Rosa.
“L’idea nasce dal disagio manifestato da moltissimi genitori, me incluso, che ogni giorno osservano impotenti il potere persuasivo sui nostri figli, di smartphone, social e videogames”, spiega Di Rosa, “e non posso nascondere la mia preoccupazione, sia pensando alle esperienze di vita e di socializzazione che questi oggetti stanno letteralmente negando ad intere generazioni, sia pensando al futuro, alle professioni di domani, alle personalità che si formeranno, alla conservazione delle tradizioni, ai loro caratteri e alle loro ambizioni”.
Una giornata in cui i ragazzi hanno potuto osservare artigiani del dolce all’opera e poi, armati di grembiuli e olio di gomito, hanno impastato pasta frolla, amalgamato ingredienti come farina, burro, uova, aromi, latte, cioccolato, stimolando il tatto, l’olfatto, la vista e più di tutti, l’ingegno. Il loro compito è stato produrre i famosi Golociok, fiore all’occhiello della pasticceria Di Rosa, con le proprie mani ed il massimo impegno.
“Il nostro è stato un esperimento soprattutto sociale”, prosegue Di Rosa, “una volta tanto, siamo riusciti a distogliere i ragazzini dagli schermi e, facendo leva sull’irresistibile fascino dei dolci, li abbiamo coinvolti in qualcosa di nuovo, da realizzare sia in gruppo che con grande cura individuale. Hanno imparato vere e proprie tecniche di pasticceria, usato le mani e dato sfogo alla loro creatività. Le loro espressioni a lavoro finito sono state impagabili e di grande soddisfazione”. E conclude: “Questo evento non sarebbe stato possibile senza la preziosa squadra di professioniste composta dalla D.S. Maria Esposito Vulgo Gigante, e dalle eccezionali maestre Nunzia Palma, Cinzia Lioncino e Tonia Canta”.
Dopo l’affollato periodo autunnale e quello natalizio, il laboratorio Di Rosa, ospiterà altre iniziative di sensibilizzazione ed esperimenti rivolti alle nuove generazioni ed alla formazione professionale di pasticceri, per chi vorrà orientarsi verso la professione e per gli appassionati del settore.
Advertisements
Pclove.it vendita on line di notebook, computer, pc all in one, laptop, pc nuovi on box ed usati grade A

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here