Con un locale accogliente e festaiolo “Pizzaioli Veraci” ha appena aperto al Vomero con due forni, dedicando al Gluten Free pizza e fritti eccellenti.

198
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin

“Pizzaioli Veraci” ha aperto al Vomero nel week end, in via Scarlatti 180, dopo il successo delle pizzerie di viale Augusto a Fuorigrotta e di via Toledo a San Ferdinando, che il manager Raffaele Fusco, divenuto imprenditore, ha portato al successo, puntando sull’esperienza, ma anche sulla qualità e leggerezza della pizza, e dei prodotti eccellenti e di nicchia, come le tipicità del Vesuvio, allargando oggi la platea degli estimatori del suo brand anche al quartiere collinare. Un vuoto che si va colmando, e che richiama non solo chi ama la verace pizza napoletana, ma anche per chi cerca una versione della stessa gluten free, senza rinunciare a gusto e qualità. Cosa possibile e non più utopia, grazie all’installazione di due forni dedicati alle diverse tipologie di prodotto, ma entrambe senza deroghe su eccellenza, prelibatezza e creatività.

Semplicemente esprimendo la propria cultura partenopea, in ogni sua sfaccettatura. Dalla struttura del locale, realizzato in pianta e rifiniture da Macos Design, con passione e attenzione di particolari d’accoglienza, agli arredi e ai richiami: disegni, maioliche, detti, ecc., sempre puntuali e ricchi di napoletanità. Dove gli ospiti sia partenopei, che campani, che turisti, si sentono parte integrante di un luogo, vivendo appieno la cultura che li circonda. Insomma, dalla cucina di tradizione, che qui si può gustare oltre alla pizza, fatta di sapori familiari e sempre accattivanti, alla scelta di elementi d’arredo e d’accoglienza il concept è sempre d’ispirazione alla tradizione di Napoli.

 

Non stupisce dunque tanto seguito, dal 2014 al 2022, infatti, Pizzaioli Veraci ne ha fatta di strada, ed è con l’attenzione al prodotto che si è arrivati a firmare una delle migliori pizzerie della Campania. Il risultato è che qui al Vomero non c’è solo una buona pizza e i piatti tipici della cucina locale, ma si percepisce l’amore e la dedizione di tutti gli attori del progetto teso alla convivialità, all’incontro di culture che in sinergia, amano e si specchiano nella cultura napoletana, assolutamente da preservare sempre.

Advertisements