FIAB Napoli lancia SOS al presidente De Luca “Si acceleri sul progetto della Crypta neapolitana per renderlo fruibile ai ciclisti in alternativa alle insicure gallerie Laziale e Quattro Giornate”.

La sezione napoletana della Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta (FIAB) scrive al Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca dopo le dichiarazioni rese in Consiglio regionale sulla volontà di investire nel recupero e messa in sicurezza della Crypta neapolitana per restituirla alla fruizione di pedoni e turisti. 

Per FIAB NAPOLI il progetto di recupero va finalizzato alla mobilità sostenibile vista l’insicurezza dell’attuale pista ciclabile in galleria.

“Signor Presidente, le chiediamo, con urgenza, d’investire sull’opera di restauro e valorizzazione della Crypta neapolitana e dell’intero Parco Vergiliano, custode delle tombe di Virgilio e di Leopardi, – scrivono in una accorata missiva Antonio Daniele e Maria Teresa Dandolo, rispettivamente coordinatore regionale Fiab Campania e Calabria e presidente dei Cicloverdi Napoli – che restituirebbe un’opera unica d’ingegneria antica alla fruizione di pedoni e turisti in modo da realizzare, anche dal punto di vista ciclistico,un’alternativa alle gallerie Quattro Giornate e Laziale”. 

Fiab Napoli Cicloverdi è un’associazione aderente a Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta, presente a Napoli da 36 anni che si batte per migliorare la sicurezza urbana dei ciclisti e per diffondere l’uso della bicicletta come mezzo di trasporto quotidiano intelligente ed ecologico. Tra gli obiettivi primari della Federazione ci sono quelli di migliorare il traffico e l’ambiente urbano e di promuovere un turismo sostenibile e responsabile, rispettoso dell’ambiente, che valorizzi il territorio con la conoscenza di luoghi ricchi di storia e cultura.