GTI e Centro Serapide, parte giovedì 1 ottobre L’ARTE di star bene.

0
734
Con Funshopping.it lavora da casa e guadagna on line generando un reddito aggiuntivo

Il turismo come forma di inclusione sociale, come opportunità di venire a contatto con la cultura, come occasione di affrancamento per i giovanissimi che vivono una condizione di svantaggio per problemi psicomotori o disagi neuropsicologici. 

E’ L’ARTE di star bene, 5 appuntamenti pomeridiani, di un paio d’ore ciascuno, alla scoperta dei luoghi simbolo di Napoli, organizzata dalla sezione campana di GTI – Guide Turistiche Italiane e Centro Serapide (Fisioterapia e Fisiokinesiterapia).

Si partirà giovedì 1 primo ottobre, alle 15, con la visita al Caravaggio di Pio Monte. Si proseguirà l’8, il 13, il 20 e il 27, rispettivamente con la Reggia di Caserta per poi tornare a Napoli con I Decumani di Piazza del Gesù, il Museo di Capodimonte e la Certosa di San Martino.  Un debutto, per Napoli, seppure GTI è da tempo impegnata sul fronte dell’inclusione sociale e del turismo accessibile per le differenti disabilità. Coinvolti sono ragazzi di età compresa tra i 14 e i 18 anni, che saranno accompagnati dai loro educatori e da guide appositamente formate. «Sono stati loro a scegliere le destinazioni all’interno di una molteplicità di mete indicate – spiega Marco Fiore, referente GTI per Napoli e la Campania – . Abbiamo voluto coinvolgerli e renderli protagonisti da subito». L’obiettivo è duplice. «Rendere fruibile a tutti il patrimonio, un concetto in cui noi crediamo molto. Confermare che in un periodo faticoso come questo, con la pandemia in corso, la nostra è una professione fondamentale». Chiaro il senso: «Essere divulgatori di storia, cultura, arte – conferma Fiore – significa anche impegno per le relazioni umane».  Un secondo ciclo, annuncia Fiore, «sarà effettuato nei prossimi mesi in altre zone della Campania». 

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here