I cuochi stabiesi portano la Dieta Mediterranea in Iraq.

0
298
Lavora da casa e guadagna on line generando un reddito aggiuntivo

L’associazione dei cuochi SEML stabiese equana monti lattari e l’Ambasciata Italiana a Bagdad, insieme, per promuovere la cucina italiana in Iraq per un viaggio gastronomico intercontinentale.

Anche quest’anno, nonostante le difficoltà causate dalle attuali restrizioni sanitarie, si è celebrata, in versione ‘virtuale’, la Settimana della Cucina Italiana nel Mondo, giunta alla sua quinta edizione, dal titolo: “Saperi e sapori delle terre italiane, a 200 anni dalla nascita di Pellegrino Artusi” Promossa dal Ministero Affari Esteri e Cooperazione Internazionale, la settimana della cucina italiana ha avuto quest’anno come focus la promozione di uno stile di vita sano attraverso la Dieta Mediterranea e la tutela della tradizione culinaria italiana, concentrandosi sui temi della sostenibilità, della qualità e della salute.

L’Ambasciata d’Italia a Baghdad, in collaborazione con il Ministero della Cultura Iracheno, hanno “fatto sistema” lavorando in team creando iniziative sulla cucina e sul “saper vivere” all’italiana, a tutti i livelli, per organizzare questa edizione della “settimana della cucina italiana nel mondo”.

La missione italiana è stata guidata con grande maestria dal team manager chef Tommaso De Rosa docente dell’istituto Alberghiero “F. de Gennaro” di Vico Equense, coadiuvato dal direttivo dell’Associazione dei Cuochi SEML stabiese equana monti lattari formato dallo: · chef Luigi Nastro patron del ristorante “La Costiera Event” · chef Luigi Malafronte docente dell’istituto Alberghiero “F. de Gennaro” di Vico Equense · chef patissier Antonio Cascone patron del ristorante “Villa dei Cesari” · agrichef Nicodemo Catapano patron dell’agriturismo “Il Cocchiere” · chef Aniello Somma docente dell’istituto alberghiero “Viviani” di Castellammare di Stabia · personal chef Salvatore Vicedomini Gnocchi alla Sorrentina, Ravioli del Mediterraneo su letto di Crema di Mozzarella e Tartare di Pomodoro, Delizia al Limone, Tiramisù, la Vera Pizza Napoletana questi e molti altri ancora sono stati i piatti realizzati dagli chefs.

La manifestazione ha visto, inoltre, l’intervento dell’ambasciatore italiano in Iraq Bruno Antonio Pasquino, dell’ambasciatrice irachena in italia Safia Taleb Al-Souhail, del presidente della FIC Federazione Italiana Cuochi Rocco Pozzullo e del dirigente scolastico dell’ISIS “F. de Gennaro” Salvador Tufano.

Notevole successo, come testimoniano l’altissimo numero di partecipanti e studenti di diverse scuole e università, agli show-cooking, alle lezioni di cucina virtuali, ai webinar, alle conferenze, alla master class sulla Dieta Mediterranea, tutte personalizzate nelle diverse lingue. (ANSA).

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here