Massa Lubrense, Ferragosto sold out.

0
184
Con Funshopping.it lavora da casa e guadagna on line generando un reddito aggiuntivo

Nei ristoranti di Massa Lubrense, ultimo centro della Penisola sorrentina, dalla collina al mare, passando per il centro è un sold out. Così come negli alberghi, e lo sarà per tutto agosto.

Parola del presidente dell’Associazione Ristoratori Lubrensi, Francesco Gargiulo, patron con i familiari dell’Antico Franceschiello, locale storico italiano. Ma loro, i ristoranti, mentre accolgono i vacanzieri, soprattutto napoletani, di altre regioni e sparuti turisti giunti dalla Germania, Olanda, Francia e anche dall’America, pensano già a settembre. E sul tavolo hanno la messa a punto della convenzione di ricerca tra il DiARC (direttore: professore Michelangelo Russo) e L’ARL con il Dipartimento di Architettura. I ristoratori di Massa Lubrense, a cui si affiancherà il comune e il sindaco Lorenzo Balducelli, hanno l’obiettivo di promuovere e valorizzare il turismo in un centro, quello di Massa, ricco di bellezze paesaggistiche, di memorie culinarie, di ristoranti di grande fama. E lo farà attraverso l’arte contemporanea internazionale. “Ripensare i processi di custodia delle identità, riconoscendo al paesaggio di Massa Lubrense il ruolo di incubatore di creatività e innovazione, è l’istanza che sottende l’impegno del DiARC per l’associazione Ristoratori Lubrensi” afferma Francesco Gargiulo.

Il progetto prevede la realizzazione di un’opera artistica, una scultura, che verrà installata nel territorio comunale.

L’artista sarà assistito dagli studenti del Dipartimento di Architettura della Federico II durante le fasi di realizzazione dell’opera e, durante questo periodo, saranno organizzati una serie di incontri formali e informali affinché l’artista possa confrontarsi con il contesto di riferimento e immergersi nel tessuto locale per conoscerne usi e costumi.

“Noi come associazione ristoratori ci faremo carico della accoglienza dell’artista, selezionato da una commissione di esperti, coordinata dal Dipartimento di Architettura, attraverso una call destinata a giovani artisti della scena europea.  Abbiamo tanto parlato e progettato e un grazie lo dobbiamo alla professoressa Maria Rita Pinto del dipartimento Architettura della Federico II che ci sta seguendo passo, passo” racconta in una pausa dal lavoro Gargiulo “ma già stiamo pensando a un altro evento che terremo nel 2022 a Massa Lubrense, e non poteva che essere sull’enogastronomia. La Penisola sorrentina, si sa, è un centro vivacissimo. Conserva tradizione e cultura in questo settore. Noi speriamo che il covid ci dia tregua e porteremo avanti tanti progetti.” (ANSA).

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here