Pompei, da Paestum arriva Zuchtriegel.

0
437
Gabriel Zuchtriegel, giovane Direttore del Parco Archeologico di Paestum presente con il presidente della regione Campania Vincenzo De Luca, nella sede della Giunta a Napoli, alla conferenza stampa di presentazione di ' Le vie dell' Amicizia' il concerto diretto dal maestro Riccardo Muti previsto nell'area dei templi di Paestum il prossimo 5 luglio, 24 giugno 2020 ANSA / CIRO FUSCO
Lavora da casa e guadagna on line generando un reddito aggiuntivo

E’ l’archeologo tedesco Gabriel Zuchtriegel, 39 anni, il nuovo direttore del Parco Archeologico di Pompei. Lo annuncia il ministro della cultura Franceschini alla sua prima uscita pubblica oggi al Colosseo, nel terzo mandato alla guida del dicastero del Collegio romano.

Studi e specializzazione in archeologia classica, una tesi di dottorato sul sito archeologico di Gabi, Zuchtriegel guida dal 2015 il parco archeologico di Paestum, dove ha condotto anche campagne di scavo, riportando alla luce un edificio di epoca dorica che secondo i primi studi potrebbe essere stato un tempio eretto da artigiani vasai, è ha lavorato molto sulla valorizzazione e il rapporto con il territorio, facendo anche discutere, nel 2016, quando aprì il sito ai matrimoni con tanto di regolamento e tariffario per foto e rito civile.

“Nessun problema, tutela e fruizione sono e rimangono la priorità- replicò allora all’ANSA citando il caso di Vienna dove è possibile sposarsi all’Albertina e alla Kunst Haus – tutti gli introiti verranno riversati proprio sulla manutenzione e la ricerca”. Il suo profilo è stato scelto dal ministro nella terna indicata dalla commissione di concorso. Sposato e padre di due figli, Zuchtriegel succede a Massimo Osanna, che da settembre 2020 è stato nominato direttore generale dei musei gestiti dallo Stato. A Pompei ha già lavorato per alcuni mesi prima di vincere il concorso che lo ha portato a Paestum. (ANSA).

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here