Protesta lavoratori indotto ANM, bus bloccati nel deposito.

0
34

AnmÉ ripresa l’uscita dei tram e dei bus dai tre depositi dell’Anm di Napoli bloccati stamattina da una protesta dei lavoratori di un’azienda dell’indotto, il consorzio Gmc, che si occupa dei servizi di manutenzione e pulizia.

Le organizzazioni sindacali sono state convocate alle 13 per un incontro al Comune.

Impedita stamane l’uscita di oltre il 40 per cento del parco mezzi su gomma, in particolare è stata colpita la zona centro orientale della città.

Protesta, stamattina a Napoli, dei lavoratori del consorzio CMG, azienda dell’indotto dell’Anm, che hanno bloccato i depositi dei bus di piazza Carlo III, San Giovanni e via delle Puglie.

Uno dei manifestanti è salito su una torre che si trova all’interno del deposito di via delle Puglie. Davanti l’ingresso del deposito di piazza Carlo III i lavoratori hanno esposto uno striscione con al scritta “Indotto A. N. M., 228 lavoratori impoveriti ed esasperati”. (ANSA)

LASCIA UN COMMENTO