Continuano gli scavi a Calvi, forse la discarica abusiva più grande d'Europa. La Procura: no allarmismi.

0
32

Rifiuti: sopralluogo Forestale in discarica CasertanoFanghi industriali, bustoni contenenti sostanze chimiche tossiche prodotte da aziende francesi, fusti con tracce di solventi.

Al terzo giorno di scavi nell’area ex Pozzi di Calvi Risorta continuano a emergere rifiuti speciali dal terreno.

Si stima che questa sia la discarica abusiva più grande d’Europa, ma la procura di S. Maria Capua Vetere invita alla prudenza: “Solo dopo le analisi si potrà valutare l’effettiva natura dei rifiuti e quindi la loro eventuale potenzialità dannosa”. (ANSA)

LASCIA UN COMMENTO