CPL Concordia, 500 posti a rischio, è il prezzo dell'uscita dalla white list.

0
72

Logo Cpl ConcordiaRientrare presto nella ‘white list’ delle imprese non a rischio di infiltrazioni mafiose, altrimenti “sono a rischio 500 posti”.

Lo ha detto il presidente Mauro Gori all’assemblea dei soci di Cpl Concordia, coop sotto inchiesta per presunte tangenti nella metanizzazione di Ischia.

“Il budget 2015 – ha detto agli 810 soci – è stato reimpostato. La sospensione dalle gare pubbliche ridimensionerà il valore della produzione”. Gori si appella al prefetto e all’Anac per una nuova istruttoria. (ANSA)

LASCIA UN COMMENTO