Estorsione, condanne più dure.

0
100

PORTA-CAPUANA-660x330La Corte d’Appello di Napoli ha fortemente inasprito le condanne inflitte in primo grado a ventidue persone ritenute esponenti di clan camorristici di Ercolano (Napoli) accusati di estorsione.

Complessivamente – ha reso noto da Nino Daniele, presidente dell’Associazione Antiracket di Ercolano/Fai – sono state inflitte pene per un totale di oltre 356 anni di reclusione a fronte dei 193 anni inflitti in primo grado, con condanne che, per alcuni imputati, hanno raggiunto i 27 anni di reclusione. (ANSA)

LASCIA UN COMMENTO