Eurostat, cala la disoccupazione nell’Eurozona, Italia al sesto posto, 11,3%.

0
71

disoccupazioneContinua a calare il tasso di disoccupazione nell’Eurozona. Secondo Eurostat, in Italia il tasso di disoccupazione a febbraio è dell’11,3%, mentre a gennaio era a 11,4% e nel febbraio 2014 era a 11,8%.

Nella Ue a 28 la disoccupazione è al 9,8% (9,9% a gennaio e 10,5% 12 mesi prima). Secondo i dati Eurostat, la disoccupazione italiana è la sesta più alta della Ue dopo Grecia (26,0% a dicembre 2014), Spagna (23,2%), Croazia (18,5%), Cipro (16,3%) e Portogallo (14,1%).

Per quanto riguarda l’area della ‘Nuova Europa’, disoccupazione a febbraio 2015 al 12,3% in Slovacchia, al 10,4% in Lettonia, al 10,2% in Bulgaria, al 10% in Lituania, al 9,4% in Slovenia, al 7,8% in Polonia, al 7,5% in Ungheria, al 6,4% in Romania, al 6,2% in Estonia, al 5,5% in Repubblica Ceca, al 5,3% inAustria, al 4,8% in Germania. (ANSA).

LASCIA UN COMMENTO