Fatture false ed evasione, GdF sequestra beni per 3 milioni.

0
55

FISCO:  ABANO DOPO CORTINA, GDF SETACCIA HOTEL TERMALINella giornata odierna, all’esito delle indagini condotte dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord, i finanzieri del gruppo di Aversa hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo avente ad oggetto conti correnti, beni mobili ed immobili nella disponibilità di una società di capitali, del suo amministratore e gestore di fatto, nonché dei suoi consulenti fiscali.

La misura cautelare reale è stata richiesta ed emessa sulla scorta di un’approfondita indagine, nata e sviluppatasi grazie alla proficua collaborazione e al coordinamento investigativo fra la Guardia di Finanza del Gruppo di Aversa e la Direzione Provinciale dell’Agenzia delle Entrate di Caserta (Nucleo Investigativo presso la Procura della Repubblica di Napoli Nord).

Con la creazione di di fatture false per un ammontare imponibile di circa 3 milioni di euro sarebbe stato generato un inesistente credito di Iva successivamente utilizzato per compensare debiti e oneri di natura fiscale e parafiscale nei confronti della Agenzia delle entrate e dell’Inps.

Un’ipotesi di reato che ha portato la Procura di Napoli Nord a far eseguire un decreto di sequestro preventivo di conti correnti, beni mobili ed immobili. (ANSA)

LASCIA UN COMMENTO