Frantumi di calma apparente, il nuovo romanzo di Clemente Cipresso.

1
91

foto dell'autoreE’ stato pubblicato dalla Casa Editrice Effigi di Grosseto il nuovo romanzo di Clemente Cipresso dal titolo Frantumi di calma apparente. Il testo sarà presentato nelle prossime settimane in diverse manifestazioni del territorio Campano. Diversi i temi trattati: crisi economica, precarietà, fragilità di un destino storico.

Il romanzo, che ha già ottenuto manifestazione di interesse da numerose Associazioni ed enti del territorio, tra cui ricordiamo: Associazione Terra di Eccellenze, Associazione Agisci, Associazione Noemi, Associazione Patrac, Associazione di Psicologia Integrata e Complementare, C&P Adver Effigi S.n.c., intende favorire iniziative di rilevante contenuto didattico-pedagogico incentrate sulla promozione dell’educazione alla lettura al fine di fornire ai ragazzi nuovi stimoli e idee sui temi trattati.

“Le esperienze di vita, negli strati sociali più diversi, mi hanno portato ad immaginare un’esistenza che, eccitata e a volte quasi frenetica, appare come mutata. Profondamente inautentica, priva di salde fondamenta e soluzioni valide e sicure” ha sostenuto Clemente Cipresso, 32 anni di Napoli. “La quotidianità vissuta tra le mura della residenza” continua “permette al giovane protagonista Sergio di colmare, attraverso il contatto coi pazienti, alcuni “vuoti” della sua vita, offrendogli sempre nuove occasioni per mettersi in gioco; un’opportunità che Sergio riuscirà appena a sfiorare, in perenne lotta coi limiti imposti dalla fragilità di un destino storico”.

Le copie disponibili sono già andate a ruba, nei prossimi giorni è prevista la presenza del romanzo in numerose librerie del territorio.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO