I colori della musica, Enzo Avitabile lunedì 6 all'Excelsior di Ischia.

0
101

Enzo Avitabile - Tenco 2009Con la prima tappa ad Ischia, il prossimo 6 luglio alle ore 21,00 al Cine Teatro Execelsior parte il progetto I COLORI DELLA MUSICA con Enzo Avitabile per promuovere la divulgazione di culture portate da altre esperienze e farle dialogare con la nostra cultura al fine di evidenziare tutte le connessioni che testimonino l’uguaglianza delle genti nelle differenze espressive e quanto esse siano poi appena sottili a volte e come queste differenze agiscano allo scopo che le persone si incontrino su un piano profondo e creativo, il tutto legandolo indissolubilmente alla promozione in chiave turistica del territorio.

La caratteristica del lavoro svolto dall’Associazione MUSICANT, organizzatrice degli eventi, nell’arco degli anni risiede anche nello scegliere i luoghi o il luogo fisico dove andare in scena.

Nel corso degli anni si è consolidato il connubio tra luoghi custodi della grande magnificenza architettonica e di pagine importanti storiche ed umane della città di Napoli ad esempio, con la proposta artistica, per riscontrare quanto fosse importante e quanto aumentasse la forza del messaggio stesso rappresentando in quel tipo di luoghi eventi culturali dall’indiscusso spessore.

Questo tipo di eventi ha portato a sua volta degli enormi benefici in termini di movimentazione di flussi turistici, in quanto i vari progetti proposti hanno intercettato ampi segmenti di visitatori provenienti sia dall’estero che dal territorio nazionale che hanno potuto coniugare la proposta artistica con la visita sia nella città di riferimento, ovvero, Napoli, che con escursioni nei principali luoghi della regione, con una ricaduta sul tessuto produttivo regionale di significativo impatto.

Da tutto questo nasce l’idea del progetto I Colori della Musica, che vede in Enzo Avitabile indiscusso artista partenopeo di nascita ma cittadino del mondo a tutti gli effetti, il Genius Loci a cui affidare il compito di essere la guida per gli ospiti internazionali previsti nel progetto, il tutto per avvicinare e far dialogare, come espresso in precedenza le sensibilità artistiche che si fanno linguaggio.

Con Enzo Avitabile alfiere e con ospiti individuati provenienti da altri paesi si dialoga di musica, di cinema e teatro.
La forza di un progetto che coinvolga le risorse del territorio che si aprono a dialoghi e incontri con esperienze estere analoghe, rappresenta un grande impulso per una programmazione turistica, e permette una programmazione accurata e certa di una risposta in termini di presenze e di arrivi.

Il turismo sostenibile nelle agende delle regioni nazionali ed internazionali rappresenta una voce essenziale, dinamica ed etica per divulgare la grande cultura della quale siamo custodi che diventa in questo modo attiva, capace cioè di generare lavoro e crescita, fattori indispensabili per lo sviluppo delle comunità.

Il progetto che si svilupperà’ nei quattro periodi previsti dal bando e si articolerà in tre appuntamenti per ciascuno dei quattro trimestri previsti, prevede la proiezione del film del regista premio Oscar Jonathan Demme dal titolo “Music Life” sulla vita artistica di Enzo Avitabile a cui seguirà l’incontro con il protagonista nelle varie città regionali interessate dal progetto, e continuerà all’interno dell’ Istituto scolastico I.I.S. “DON GEREMIA PISCOPO” DI ARZANO” dove insieme agli alunni si svolgeranno dei laboratori musicali, ed ancora, la musica, i concerti con tre eventi da tenersi negli spazi preventivamente allestiti di tre provincie campane, ed infine il gran finale in Teatro a Napoli con un Concerto/Evento con Enzo Avitabile ed ospiti stranieri invitati ad hoc, dove tra musica e letture si darà vita ad una piece multidisciplinare.

Il concerto in teatro che chiuderà cronologicamente il programma del progetto, vedrà un donazione a favore del Banco Alimentare della Campania nello spirito degli intendimenti sociali del lavoro della Associazione.

Il progetto avrà valenza regionale ed intende essere itinerante e coinvolgerà tutte le province della Regione Campania, attraverso un partenariato attivo in grado di legare con un solo filo le varie realtà portando tali esperienze su tutto il territorio e con esso creando un tessuto dove poter operare in chiave di presenze turistiche.

 

LASCIA UN COMMENTO