L'allarme di Assoconsum: cosa vuole fare la Regione del Porto di Napoli?

0
108

portodinapoli“La vicenda del porto di Napoli è la cartina di tornasole di come le nostre risorse possano essere sfruttate al meglio e, invece, non lo sono”.

E’ il duro atto d’accusa di Ciro Monaco, segretario generale di Assoconsum, associazione che raggruppa i consumatori italiani.

“Al Porto di Napoli assistiamo a una situazione ferma e paralizzata. Negli anni abbiamo perso posti di lavoro e occasioni di riscatto. Sia al nuovo governatore De Luca che al Sindaco De Magistris che al Governo Renzi chiediamo di di muoversi per aggredire il cancro della disoccupazione che sta aggredendo il nostro territorio. Il porto è sempre stato il fiore all’occhiello della nostra economia regionale: crediamo debba continuare ad esserlo” dichiara Monaco.

“Non vorrei che De Luca volesse portare tutto a Salerno, compreso il cuore delle attività portuali. E quindi dico che come Assoconsum non possiamo stare fermi, il governo prenda decisione con il sindaco per dare una risposta immediata in termini di sviluppo e di prospettive” dichiara Monaco che lancia un monito.

“Crediamo che al più presto su sanità e trasporti la giunta regionale debba dare l’impressione chiara di fare atti concreti. Sono due settori nei quali i cittadini campani hanno subito troppo ed ora attendono risposte” conclude Monaco.

LASCIA UN COMMENTO